Teatro dell\'Aquila: un ringraziamento al consigliere Romagnoli

teatro dell\'aquila 2' di lettura 06/08/2009 - Un particolare ringraziamento va rivolto al consigliere regionale Franca Romagnoli per l’interessamento mostrato in questi ultimi giorni in merito alla presunta esclusione e declassamento del Teatro dell’Aquila di Fermo dal novero dei soggetti di “primario interesse regionale” per quel che riguarda i finanziamenti destinati dalla Regione Marche al settore dello spettacolo.

Il Comune di Fermo, non appena appresa la notizia, ha inviato una lettera per manifestare il proprio sconcerto e dissenso al Presidente della Regione Marche Spacca, all’Assessore alla Cultura Solazzi ed alla Presidente della I^ Commissione Consiliare Mollaroli augurandosi che tale accadimento fosse frutto di un errore e non una volontà della Giunta Regionale.

Analizzando, però, la proposta di delibera (al momento sospesa) che avrebbe lo scopo di aggiornare l’elenco dei soggetti di primario interesse, si coglie la volontà di escludere dallo stesso sia il Teatro di Fermo che quello di Ascoli Piceno.

Tra i requisiti d’iscrizione, infatti, si inserisce come ‘riconoscimento ministeriale’ il percepimento di un contributo continuativo per un periodo non inferiore a cinque anni e per un importo non inferiore a 100mila euro. Il Teatro dell’Aquila ne percepisce 70mila e dunque ne sarebbe escluso. Ed ancora il ‘riconoscimento regionale’ viene attestato da uno di questi requisiti: essere stati oggetto di legge regionale specifica; avere la Regione come socio fondatore o socio ordinario, con rappresentante regionale nel consiglio di amministrazione dell’ente. La Regione dovrebbe dunque entrare ad esser socio del Teatro di Fermo per rientrare nei finanziamenti?

Ciò che chiediamo allora è di rimuovere queste clausole, affinchè, anche il Teatro dell’Aquila di Fermo, che possiede tutti i requisiti per figurare nell’elenco anche in virtù della collaborazione che lo stesso ha con importanti realtà teatrali come il Pergolesi di Jesi, Socio dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana (FORM) e dell’AMAT, possa usufruire di questi importanti finanziamenti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2009 alle 18:34 sul giornale del 06 agosto 2009 - 1788 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, teatro dell\'aquila, Comune di Fermo





logoEV
logoEV