Montappone: la \'festa del cappello\' continua riscontrando successi

cappello di paglia 4' di lettura 25/07/2009 - Entra nel vivo l’VIII edizione de “Il cappello di paglia”, sabato 25 luglio. Dalle 18 per le vie del borgo di Montappone si impara a intrecciare la paglia di grano grazie alle sapienti indicazioni degli artigiani per le vie del borgo.


Entra nel vivo l’VIII edizione de “Il cappello di paglia” sabato 25 luglio. Le vie del Borgo Antico di Montappone - cuore del distretto produttivo più importante d’Italia e d’Europa per il cappello, che fino a domenica 26 luglio farà festa a questa vocazione - si popolano di artigiani. Dalle 18, tutti i visitatori possono cimentarsi nelle varie lavorazioni della paglia di grano, scoprendo il viaggio della paglia “Dal covone al cappello rammagliato” (anche domenica). Dalla stessa ora, nella Piazzetta de lo rammaglià i bambini possono giocare con la paglia e decorare cappelli grazie ai laboratori didattici e ai giochi de naota (anche domenica). Musica e stornelli allietano ulteriormente la giornata e per le vie del borgo si possono incontrare i cantori del gruppo La Cocolla.



Inaugurate venerdì 24, sono ufficialmente aperte la mostra artistica internazionale “Il cappellaio pazzo”, ideata da Giuliano De Minicis, fino all’8 dicembre allestita nella Sala Esposizione della Scuola dell’infanzia e “Berretti e miti sui pedali”, mostra monotematica in omaggio al ciclismo allestita fino al 27 settembre nella Confraternita del Borgo. L’ingresso per entrambe è libero. In serata dalle 21.30, un piacevole fuori programma: l’omaggio musicale di Vincent Hunt a Montappone. Il violoncellista e didatta irlandese ha infatti scelto il paese dei cappelli come suo paese di adozione, tornando a trascorrerci tempo tra un concerto e un impegno didattico in giro per l’Europa. Salta il previsto incontro “Storie di berretti e di campioni sui pedali”. È un omaggio di cuore a Montappone anche “La corona di paglia”, una fiaba che racconta le origini della vocazione di questo delizioso paese marchigiano, immaginata e scritta da Giuliano De Minicis, Luca Celidoni e Luca Violini che l’hanno anche musicata. Un primo ascolto emozionale, ovvero l’anteprima registrata, potrà essere vissuto sabato 25 nella chiesa Santa Maria in Castello alle 18. L’ascolto dal vivo si potrà invece apprezzare domenica 26 alle 21.30 grazie alla lettura dell’attore doppiatore Luca Violini.



Di tale fiaba è stato realizzato anche un cd disponibile al banco della Pro Loco. La serata si chiude sulle vecchie sempreverdi canzoni dei bei tempi andati scelte e proposte dal gruppo Burro e Salvia dalle 22. L’VIII edizione si chiude domenica 26 luglio con tanti momenti di festa e i bellissimi fuochi d’artificio di Serge Pierantognetti, quest’anno con uno spettacolo in più: Concerto per fuochi e Orchestra di fiati con i 50 elementi dell’Orchestra di fiati di Ancona dal vivo. Tutti i giorni, 24, 25 e 26, dalle 15 alle 17, le aziende del distretto aprono le loro porte al pubblico per mostrare “Come nasce un cappello”. Visite guidate alla lavorazione del cappello sono previste a Ferruccio Vecchi di Massa Fermana, Sorbatti di Montappone e Lorenzo Torresi di Massa Fermana. Dalle 18 nel borgo antico si attiva il mercatino di Cappelli della moda con i cappelli di Montappone uomo, donna, bambino e le ultime novità, nonché le anticipazioni delle collezioni autunno/inverno ‘09-’10. Tutti i giorni nel borgo si può curiosare tra le pubblicazioni della libreria ambulante (storia, arte, cultura, natura del territorio) e tra i banchi di tipicità che propongono cucina di campagna con piatti tradizionali: pizza e pane della nonna con forno a legna, caciù co’ la fava, dolci fatti in casa, salumi nostrali, vini dei colli fermani, vino cotto e Mistrà da bere sotto al Tamburlà. Dalle 19.30, tutti i giorni lungo la Caminata de la vella vista si può apprezzare “Lo magnà de naota”, cena tradizionale al tramonto in fronte ai Sibillini con piatti dal ricettario del 1928 di Cesare Tirabasso, lo chef del re.



Sia sabato che domenica sarà attivo per la prima volta il banco per l’annullo postale a cura di Poste Italiane dalle 18. Domenica 26 luglio sarà attivo il servizio navetta con minibus elettrico. L’evento è promosso dal Comune di Montappone, dalla Pro Loco Montappone e numerose aziende del distretto di cappelli, con il patrocinio di Regione Marche, Provincia Ascoli Piceno, Camera di Commercio di Ascoli Piceno, su idea del creativo Giuliano De Minicis. Benvenuti e tanto di cappello a tutti.



Info www.ilcappellodipaglia.it o Proloco cell. 333.8258462 o Comune 0734.760426 Informazioni per i visitatori: Comune di Montappone (AP) . tel 0734.760426 . web: www.ilcappellodipaglia.it SONO DISPONIBILI GRATUITAMENTE FOTO AD ALTA RISOLUZIONE IL CAPPELLO DI PAGLIA – Ufficio Stampa Alessandro Piccinini Comunicazione Tel e fax 071.7922244 mobile 339.6829791






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2009 alle 16:04 sul giornale del 25 luglio 2009 - 1857 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, cappello di paglia, Montappone, Il cappello di paglia





logoEV
logoEV