Riaperta la Sala Consiliare a Palazzo dei Priori

sala consiliare di fermo 1' di lettura 24/06/2009 - Verrà riaperta mercoledì 24 giugno alle ore 19,15, in occasione del Consiglio Comunale, la Sala Consiliare a Palazzo dei Priori.

La Sala dell’Aquila che era stata chiusa per lavori di restauro effettuati con fondi del Sisma del 1997, ha una pittura prospettica di Pio Panfili da Porto San Giorgio della scuola bolognese, accademico clementino, collaboratore dell’ardito scenografo Antonio Galli Bibiena.



Nel ricco fregio ornamentale, svolto su motivo di aquile e di putti, si osservano ai quattro angoli le figure mitologiche di Mercurio, di Minerva, di Marte e della Giurisprudenza le quali accennano ai fermani che onorarono la patria delle discipline della poesia, della scienza, del valor militare e della legge; nei quattro medaglioni: le imprese, coi rispettivi motti, delle quattro accademie cittadine del seicento; nei quattro semibusti, incoronati di quercia e di alloro, alcuni eroi fermani, celebri nelle armi. L’opera pittorica è firmata e datata 1762; a destra sopra un grosso rocco di marmo bigio antico, è il busto di Vittorio Emanuele II eseguito nel 1881 da Luigi Fontana.



Nella Sala dell’Aquila, che verrà restituita alla Città domani al riprendere dell’attività del Consiglio Comunale, sono stati effettuati dapprima lavori strutturali che hanno riguardato il rifacimento della copertura, il consolidamento delle murature esterne ed in seguito il restauro ed il consolidamento della volta e della pitture a tempera. Sono stati, inoltre, aggiunti nuovi moduli in legno per accogliere tutti i consiglieri, è stata ampliata la pedana in legno e potenziato l’impianto di illuminazione. A breve verrà installato anche il nuovo impianto di amplificazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2009 alle 17:18 sul giornale del 24 giugno 2009 - 1219 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV
logoEV