A 12 anni resta incastrato con il braccio nella pressa, rischia amputazione

ambulanza generico 1' di lettura 19/06/2009 - Tragedia sfiorata a Fermo, dove un bambino di 12 anni ha rischiato l\'amputazione del braccio, ferito da una pressa.

Il bambino, avvicinatosi alla pressa nel laboratoriodell\'azienda di tacchi del padre, dove la madre stava lavorando, è rimasto incastrato con il braccio nel macchinario.


Immediato il soccorso e il trasporto all\'ospedale di Ancona dove, i medici del reparto di chirurgia plastica in cui si trova ora ricoverato il 12enne, sembrano escludere l\'ipotesi più tragica: l\'amputazione del braccio.


Nel frattempo, i Carabinieri e gli ispettori del servizio antifortunistico della Zona Asur di Fermo, giunti sul posto per gli accertamenti e i rilevamenti del caso, stanno indagando sulla vicenda.






Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2009 alle 18:46 sul giornale del 19 giugno 2009 - 1129 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ospedale, fermo, ambulanza, bambino, azienda, Sudani Alice Scarpini





logoEV
logoEV