Porto Sant\'Elpidio: mostra archeologica \'Origini. Vita e Morte nell’Età del Ferro\'

mario andrenacci 2' di lettura 14/06/2009 - Sarà l’evento clou di questa estate 2009. La mostra archeologica “Origini. Vita e Morte nell’Età del Ferro”, che sarà inaugurata il prossimo sabato 20 giugno, permetterà di restituire alla città la sua memoria storica e la sua identità.

Attraverso l’esposizione di 12 corredi funerari e di oggetti di uso quotidiano, i visitatori avranno infatti l’opportunità di conoscere l’importante patrimonio archeologico rinvenuto nell’area di Porto Sant’Elpidio dalla “Soprintendenza ai Musei e agli Scavi di Antichità delle Marche e degli Abruzzi” tra gli anni 1917-1919.


La mostra, allestita presso i locali della Torre dell’Orologio, potrà essere visitata fino al prossimo 6 gennaio ma l’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di farla diventare un museo permanente. “Per l’amministrazione comunale- ha spiegato l’assessore alla cultura Annalinda Pasquali- si realizza un progetto ambizioso: la prima mostra archeologica della città, con reperti che non sono mai stati mostrati alla cittadinanza. La finalità è proprio quella di restituire l’identità e la memoria alla città e all’intero territorio.Un ringraziamento particolare va a tutti quei cittadini che, negli anni ’17-’19, hanno consegnato alla Soprintendenza i reperti archeologici trovati nei loro terreni”.


Finalmente- ha concluso il sindaco Mario Andrenacci- abbiamo un luogo in cui poter visitare i reperti archeologici rinvenuti a Porto Sant’Elpidio. Si tratta di un segnale forte, per recuperare quella mancanza di identità che qualcuno sosteneva. Una mostra che è frutto di un percorso che parte da lontano e che affonda le sue radici nell’eccellente lavoro fatto dal professor Tombolini e dalla signora Traini nell’Aula della Memoria. Un ringraziamento va anche alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, che ha creduto nel progetto, e all’Università degli Studi di Macerata che ha curato la mostra”.


La mostra“Origini. Vita e Morte nell’Età del Ferro” è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale, oltre al sindaco Andrenacci e all’assessore alla cultura Annalinda Pasquali, hanno partecipato la professoressa Bergonzi e il professor Marco Ritrecina, dell’Università degli Studi di Macerata, l’avvocato Alfio Ripa, della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, l’assessore ai lavori pubblici Alberto Procaccini e il dottor Bachetti, che ha curato l’allestimento della mostra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2009 alle 18:50 sul giornale del 15 giugno 2009 - 1416 letture

In questo articolo si parla di cultura, porto sant\'elpidio, mario andrenacci, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV