Montegiberto: Di Ruscio, mi impegnerò per l\'eliminazione della tassa sui passi carrabili

saturnino di ruscio 2' di lettura 20/05/2009 - “Da presidente mi impegnerò per la progressiva eliminazione della tassa sui passi carrabili. Una spesa che va a pesare sul bilancio di molte delle nostre famiglie. Stiamo già lavorando in tal senso. Abbiamo calcolato che la tassa sui passi carrabili incide di circa 400 mila Euro sul bilancio provinciale”.

E’ questo l’annuncio fatto dal candidato Presidente alla Provincia di Fermo Saturnino Di Ruscio. Provvedimento che è stato accolto con entusiasmo dalle oltre duecento persone che hanno affollato la sala convegni del ristorante Mondo Blu. Argomento della serata: “Valdete e Media Valle del Tenna: opportunità e prospettive”. Insieme al candidato presidente era presente un nutrito gruppo di personalità: Remigio Ceroni coordinatore regionale Pdl; Franca Romagnoli coordinatore provinciale; Piero Brugnoni vice coordinatore provinciale; Mauro Pieroni coordinatore Mcp.


Insieme a loro i candidati del collegio di Grottazzolina, Magliano di Tenna, Monte Giberto, Montottone: Corrado Corradi (Pdl); Silvio Abruzzetti (Mcp); Nazzareno Biondi (Lega); Giuseppe Eusebi (Udc). Tra le priorità affrontate la viabilità: “Oltre alle grandi opere come la Monti-Mare e un collegamento trasversale tra vallate con una nuova bretella autostradale lavoreremo anche per la riqualificazione della Valdete. Una strada che va allargata, resa più sicura e prolungata fin sotto il comune di Montelparo”.


Sindaco di Montegiberto Corradi che ha sottolineato: “Da 5 anni la Provincia di Ascoli ci ha fatto promesse che non ha mai mantenuto”. Valdete che si caratterizza anche per il settore agricolo. “Secondo i dati della Camera di Commercio di Fermo l’agricoltura rappresenta circa il 26 per cento delle imprese del territorio. Un settore importante da sostenere con interventi concreti. Ho intenzione di estendere l’esperienza di successo del Farmer Market di Fermo ad altre realtà del territorio.


C’è poi la creazione del nuovo istituto agrario di Montegiorgio per la formazione di giovani da inserire nel settore agricolo, capaci di portare innovazione”. Di Ruscio che in materia di caccia spiega: “Il bravo cacciatore è quello che rispetta l’ambiente in cui opera. In tal senso rappresenta un presidio per il territorio insieme agli agricoltori”.


da Saturnino Di Ruscio
candidato alla presidenza Prov. Fermo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2009 alle 18:49 sul giornale del 20 maggio 2009 - 820 letture

In questo articolo si parla di politica, saturnino di ruscio, sindaco di fermo





logoEV
logoEV