Porto Sant\' Elpidio: la comunità sikh dona 1000 euro ai terremotati

comunità sikh delle marche 1' di lettura 16/05/2009 - La comunità Sikh delle Marche si è resa protagonista di un grande gesto di solidarietà. Nei giorni scorsi infatti ha consegnato alla Protezione Civile ben 1.000 euro da devolvere in favore dell’emergenza terremoto.

La nostra religione- hanno spiegato i rappresentanti della comunità Sikh- dice che prima di chiedere bisogna dare. E’ proprio per tale motivo che abbiamo voluto aiutare la popolazione terremotata, che sta attraversando un momento di grande difficoltà. Sono molti anni che viviamo a Porto Sant’Elpidio, ci troviamo molto bene e abbiamo sempre avuto un’ottima accoglienza. La donazione che abbiamo fatto è anche un modo per ringraziare tutti dell’ospitalità che cui hanno offerto”.


Questo gesto- ha sottolineato il sindaco Mario Andrenacci- ci fa capire che l’integrazione passa anche attraverso la solidarietà. Essere pronti ad aiutare e sostenere chi ne ha bisogno, indipendentemente dalla religione e dal paese di appartenenza, dimostra un grande altruismo ed una grande umanità”.


E’ la prima volta che una comunità straniera si rende protagonista di un gesto così importante- ha concluso Costantino Finocchi, responsabile del gruppo di Protezione Civile di Porto Sant’Elpidio- questo significa che la cultura della solidarietà non ha più confini. I Sikh hanno voluto dare un segno concreto e tangibile della loro presenza all’interno della comunità che li accolti e, pur mantenendo le proprie tradizioni, hanno dimostrato di essersi perfettamente integrati”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2009 alle 17:44 sul giornale del 16 maggio 2009 - 1302 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV