Tulli: massimo sostegno e solidarietà al presidente provinciale della Cisl Donati

fermo 2' di lettura 30/04/2009 - \"L’atteggiamento e le dichiarazioni del PD fermano, nei confronti del segretario provinciale della Cisl Giuseppe Donati, sembrano alquanto singolari\".

Accusano Donati di fare politica e di sostenere la giunta Di Ruscio in tema di sanità tanto che lo vedrebbero bene come candidato del centro destra fermano a sostegno del candidato per la nuova provincia di Fermo Di Ruscio anziché come sindacalista. Tipico atteggiamento di una sinistra che vorrebbe tutti allineati a sostenere la linea politica da loro condotta anche quando, e come sovente avviene, la cattiva gestione è sotto gli occhi di tutti.



Innanzitutto va dato atto al sindaco Di Ruscio di aver sempre tenuto e lottato per non far precipitare la situazione sanitaria locale ad un punto di non ritorno, costituendo addirittura un assessorato specifico alla sanità comunale, sempre puntuale nell’evidenziare le criticità amministrative e funzionali, oltre a poter dar luogo a segnalazioni da parte dei cittadini su eventuali disservizi. Criticità che vengono messe in evidenza da sempre in maniera anche tecnica da parte di Donati, che intelligentemente ha organizzato un dibattito pubblico con gli aspiranti presidenti alla nuova provincia di Fermo. Se è vero che dai sondaggi effettuati per le prossime provinciali al primo posto i cittadini mettono la Sanità, allora sicuramente è interessante sapere come gli aspiranti presidenti vogliono affrontare questo tema.



Evidentemente la sinistra in seria difficoltà e priva di idee a tal proposito, invece di dare delle risposte, alle costanti e sempre maggiori critiche da parte dei cittadini sulla cattiva gestione sanitaria di questi ultimi anni se la prende con chi invece cerca di poter ottenere per i cittadini migliori servizi e un’eccellente qualità della loro salute. Massimo sostegno e solidarietà al Presidente provinciale della Cisl Donati. Da ultimo visto l’annuncio dell’accordo tra Asur Regionale e Regione Marche per la realizzazione del nuovo ospedale è evidente che c’è una strumentalizzazione dello stesso.



In questi anni, infatti, hanno distrutto la sanità fermana ed ora in piena campagna elettorale dicono che verranno ad interloquire con il territorio per decidere dove collocare la nuova struttura ‘inquinando’ così la correttezza della campagna elettorale stessa.



Gianluca Tulli

Assessore alle Politiche Sanitarie






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2009 alle 11:25 sul giornale del 30 aprile 2009 - 1029 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV
logoEV