Supermarecross: Compagnone, Martini e Moroni vincono a Lido di Fermo

Felice Compagnone 4' di lettura 28/04/2009 - Felice Compagnone (Honda) nella MX1, Gianluca Martini (Suzuki) nella MX2 e Luca Moroni (KTM) nel Minicross hanno vinto la quinta prova del Campionato Italiano Supermarecross svoltasi oggi a Lido di Fermo.

Con le vittorie odierne i tre piloti sono a un passo dalla conquista del titolo tricolore 2009, quando mancano due prove al termine del campionato. Infatti solo la matematica lascia ancora spazio a soluzioni diverse, visto che questi hanno nei confronti degli inseguitori un vantaggio abissale. Anche oggi come accaduto in altre circostanze Compagnone, Martini e Moroni, hanno fatto bottino pieno vincendo entrambe le manche disputate. Nella MX1 Compagnone ha realizzato la quinta doppietta consecutiva, nelle due frazioni ha messo alle spalle Simone Mastronunzio e Diego Coppola entrambi su Honda. La prima manche ha vissuto qualche incertezza nelle fasi iniziali, quando Compagnone dopo essere scattato in testa all’ abbassarsi del cancello di partenza è caduto lasciando via libera a Mastronunzio che è riuscito a condurre le operazioni per due giri, poi il frusinate ha imposto il suo ritmo e, tornato a in testa alla gara, ha incrementato il vantaggio ad ogni giro, sino a chiudere con oltre mezzo minuto su Mastronunzio, a due giri è terminato Coppola.


Senza storia gara due, con il campione in carica che, partito in testa allo starter, non ha più mollato fino la bandiera a scacchi chiudendo con un giro di vantaggio sui rivali. Più combattuta la MX2 dove, come detto, si è imposto Martini, ma il toscano ha comunque dovuto sudare per avere ragione di un gruppo di coriacei avversari che hanno cercato di contrastarlo in entrambe le manche. Nella prima frazione le cadute hanno più volte modificato la classifica e della situazione ne ha tratto vantaggio Martini che passato al comando al secondo giro, quando ha rilevato Alessandro Valente (Honda), è riuscito a mantenere la testa della gara sino la fine. Ottimi anche Giovanni Bertuccelli (KTM) secondo e Antonio Mancuso (Honda), terzo che ha perso la pizza d’ onore nelle battute finali, a causa di una scivolta che per poco gli costava anche il terzo gradino del podio, visto che Mauro Fiorgentili (Yamaha) gli è arrivato alle spalle per soli sei decimi. Anche nella seconda manche, il più lesto all’ abbassarsi del cancello di partenza è stato Valente che è riuscito a resistere al comando per tre tornate, prima di cedere alla pressione di Martini che passato in testa, ha approfittato della bagarre scatenatasi alle spalle, per guadagnare una manciata di secondi che gli hanno permesso di bissare il successo di gara uno. Sfortunato Bertuccelli, caduto al penultimo passaggio quando era immediatamente alle spalle del battistrada.


A questo punto via libera a Mancuso che è andato a conquistare la piazza d’ onore precedendo Valente e Bertuccelli. Pochi piloti al via della gara del Minicross, ma nonostante questo non è mancato lo spettacolo con Luca Moroni, Manfredi Caruso, Samuele Bernardini e Giuseppe Tropepe, tutti su KTM, che in quest’ ordine hanno chiuso entrambe le manche. Spettacolare come tradizione la finale del Supercampione trofeo «Coast to Coast – Braun Cup», alla quale hanno preso parte i migliori dieci della MX1 e della MX2. Qui ancora una volta Compagnone ha imposto la sua classe, chiudendo con largo margine su Mancuso e Martini, a lungo secondo, prima di cedere la seconda piazza al siciliano a causa di una scivolata che per poco non gli pregiudicava il podio. Nonostante la pioggia, caduta a tratti che però non ha rovinato le gare, ottimamente organizzate dal Moto club Monterosato di Fermo, la manifestazione ha visto la presenza di un pubblico numeroso e caloroso.


Ora il Campionato Italiano Supermarecross osserverà una lunga sosta per riprendere il 27 settembre a Cattolica con la sesta tappa e quindi la conclusione il 25 ottobre a Catania.


CLASSIFICHE CLASSE MX1 GARA UNO – 1° F. Compagnone (Honda), 2° S. Mastronunzio (Honda) 3° D. Coppola (Honda). GARA DUE – 1° F. Compagnone (Honda), 2° S. Mastronunzio (Honda) 3° D. Coppola (Honda) CAMPIONATO – Compagnone p. 2.500 – Mastronunzio p. 1.765 – Coppola p. 1.320. CLASSE MX2 GARA UNO – 1° G. Martini (Suzuki), 2° G. Bertuccelli (KTM) 3° A. Mancuso (Honda). GARA DUE – 1° G. Martini ( Suzuki), 2° A. Mancuso (Honda) 3° A. Valente (Honda) CAMPIONATO - Martini p. 2.300 - Mancuso 1.760 – Bertuccelli p. 1.730.MINICROSS GARA UNO – 1° L. Moroni (KTM), 2° M. Caruso (KTM), 3° S. Bernardini (KTM). GARA DUE – 1° L. Moroni (KTM), 2° M. Caruso (KTM), 3° S. Bernardini (KTM). CAMPIONATO – Moroni p. 2.380 – Caruso p. 1.610 – Tropepe p. 1.460.






Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2009 alle 17:14 sul giornale del 28 aprile 2009 - 2001 letture

In questo articolo si parla di sport, Sergio Conti, supermarecross, lido di fermo





logoEV
logoEV