Sant\' Elpidio a Mare: la città e i suoi asparagi ne \'La cucina degli orti\'

asparago 1' di lettura 18/04/2009 - L’asparago come veicolo di promozione per una città. La coltivazione dell’orto come riscoperta di un’identità. Il circuito “La cucina degli orti” è ai nastri di partenza.

Dopo la presentazione lo scorso mese di febbraio alla Bit (Borsa Internazionale del Turismo) a Milano, l’edizione 2009 del progetto “figlio” delle “Cucine Tipiche del Piceno”, promosso dall’Assessorato al Turismo ed all’Agricoltura della Provincia di Ascoli Piceno, prenderà il via ufficialmente sabato 18 aprile con un ricco programma di eventi fra degustazioni, convegni, mostre, visite guidate ed escursioni nei Comuni che vi aderiscono e che sono: Sant’Elpidio a Mare, Massignano, Moresco, Montottone e Spinetoli.

L’obiettivo è quello di recuperare e valorizzare le tradizioni enogastronomiche del territorio, favorendo la massima diffusione delle stesse nella ristorazione locale.

In particolare Sant’ Elpidio a Mare farà conoscere l’asparago, ortaggio che vanta una nota produzione nelle campagne cittadine, tanto che ogni anno, in località S. Giuseppe, viene dedicata ad esso una sagra.

E’ un progetto al quale crediamo fortemente perché oltre a promuovere i nostri Comuni ed il nostro territorio, è una vetrina del mangiar sano volta anche a valorizzare la riscoperta delle tradizioni culinarie di una volta” – ha commentato l ’Assessore allo Sviluppo economico avv. Francesco Pelagallo.

Sabato 18 aprile al Ristorante Hotel “Villa Aniana” di Massignano si terrà il convegno di apertura del cartellone dal titolo “Le taccole tra storia e cucina”, cui seguirà una cena a tema. Nel corso dell’incontro sarà anche firmato il protocollo d’intesa fra la Provincia di Ascoli Piceno ed i Comuni del Circuito della “Cucina degli orti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2009 alle 19:22 sul giornale del 18 aprile 2009 - 1291 letture

In questo articolo si parla di sport, asparago, Sant\'Elpidio a Mare, Comune di Sant\'Elpidio a Mare





logoEV
logoEV