Ristrutturati i locali della scuola media di Capodarco

saturnino di ruscio 1' di lettura 03/04/2009 - Sono stati benedetti ieri mattina alcuni crocifissi realizzati dagli studenti della Scuola Media di Capodarco, creati nel Laboratorio di Ceramica della stessa scuola sotto la guida della Prof.ssa Brugnolini, alla presenza del Preside Carlo Verducci, del Vice- Preside Giuseppe Malaspina, del Presidente del Consiglio d’Istituto Mauro Cavalieri, del Sindaco della Città di Fermo Saturnino Di Ruscio, del parroco di Capodarco don Valeriano, di due classi della scuola e di alcuni insegnanti.

Nel contesto del clima pasquale la croce sia per i cristiani che per i non credenti resta un ineludibile riferimento culturale per la nostra civiltà e società. Per i cristiani è il segno del sacrificio del Dio fatto uomo in terra, immolato per la salvezza dell’umanità intera, ma la croce richiama tutti, anche i non credenti, all’impegno a favore dell’altro, anche nella società civile e laica.



E’ un richiamo forte al significato morale del compito svolto nella quotidianità da chi, con il proprio lavoro ed operato, si impegna nella sanità verso il malato, nel sociale verso i deboli e gli emarginati, nell’ordine pubblico nel rischiare la propria vita per garantire la sicurezza di tutti, nel servizio pubblico in generale in cui ci si mette a disposizione dell’altro. Nella stessa occasione sono stati inaugurati anche i nuovi laboratori (artistico, multimediale, musicale e tecnologico) della succursale della Betti-Fracassetti realizzati dall’Amministrazione Comunale lo scorso anno.



Nella stessa scuola sono stati ristrutturati anche i locali al piano terra, divisori interni, nuovi bagni, impianto idrico, sanitario, elettrico e di riscaldamento, sistemati infissi esterni, messe nuove porte ed uscite di sicurezza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2009 alle 17:46 sul giornale del 03 aprile 2009 - 2088 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, saturnino di ruscio