Sant\' Elpidio a Mare: bilancio di previsione 2009, approvato

Alessandro Mezzanotte 2' di lettura 02/04/2009 - Il Consiglio Comunale ha detto sì. Il bilancio di previsione 2009 e quello pluriennale 2009 – 2011 è stato approvato nella seduta di martedì scorso 31 marzo (favorevoli i 13 consiglieri di maggioranza, contraria con 6 voti la minoranza).

Fra le voci dell’importo complessivo (20.043.785, 74 euro) sono da sottolineare la spesa di investimento (pari a 6.583.000,60) per interventi, fra gli altri, sul fronte dell’edilizia scolastica, delle strade, di Corso Baccio, delle strutture sociali, dell’impiantisca sportiva e del completamento di opere come la torre-ascensore e di Palazzo Montalto-Nannerini e la spesa corrente (pari a 10.884.653,64 euro).

Esprimo soddisfazione per l’approvazione di questo importante documento programmatico che risponde alle esigenze dei cittadini, che è molto attento al sociale, che non taglia i contributi alle associazioni, anzi le valorizza vista la loro fondamentale opera aggregante in un periodo come questo caratterizzato dalla crisi economica” – ha dichiarato il sindaco Alessandro Mezzanotte.


E’ un bilancio che ridarà ossigeno anche alle attività commerciali e produttive, che guarda al recupero urbano della città, un aspetto aggiuntivo rispetto a ciò che sta offrendo il Governo in questi giorni e che contempla una rinegoziazione dei mutui, con l’ipotesi di una estinzione anticipata di essi. Un documento, dunque, vicino alle famiglie perché in questo periodo difficile permette di risparmiare 45 mila euro di spesa sul personale amministrativo ma soprattutto non aumenta né tasse nè tariffe per i servizi a domanda individuale” – ha aggiunto.


A sottolineare la responsabilità, la compostezza e la competenza dell’intera assemblea consiliare nel votare il bilancio il Presidente del Consiglio Comunale Norberto Clementi che ha dichiarato: “i lavori della seduta di ieri sera, faticosi ma essenziali, sono un’ulteriore testimonianza della serietà e della responsabilità del Consiglio Comunale che mi onoro di presiedere. Tutti i consiglieri, che ringrazio, sono stati messi nelle condizioni di lavorare in modo tempestivo avendo avuto la documentazione necessaria nei tempi previsti, così come ringrazio i revisori dei conti perché dopo quattro giorni dalla nomina hanno presentato la loro relazione. Ho apprezzato, infine, le dichiarazioni di voto della minoranza, resasi disponibile a collaborare anche per i futuri atti amministrativi così come espresso per il bilancio”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2009 alle 19:02 sul giornale del 02 aprile 2009 - 793 letture

In questo articolo si parla di politica, bilancio, Sant\'Elpidio a Mare, Comune di Sant\'Elpidio a Mare





Array ( [0] => 00000 [1] => [2] => )