Porto San Giorgio e Montegranaro: incontro con Saturnino Di Ruscio

saturnino di ruscio 3' di lettura 28/03/2009 - Porto San Giorgio e Montegranaro: sono questi i comuni della Nuova Provincia di Fermo a cui il candidato Presidente Saturnino Di Ruscio ha fatto visita giovedì sera. I due incontri, che hanno registrato il tutto esaurito, sono stati l’occasione di un confronto diretto con i cittadini per una provincia da costruire insieme.

Tante le domande arrivate al Candidato. Un’opportunità per illustrare i vari aspetti del programma e per capire le vere esigenze del territorio. Nel corso delle prossime settimane verranno toccati tutti e 40 i comuni. L’incontro nella Sala Castellani di Porto San Giorgio ha visto come tema “La nascita della nuova Provincia”. Un appuntamento promosso dal locale Circolo del Buon Governo con la partecipazione del sindaco Andrea Agostini. Primo cittadino sangiorgese che ha ribadito il suo appoggio alla candidatura di Saturnino Di Ruscio sulla scia della fiducia arrivata anche dagli altri sindaci del territorio: “E’ la persona giusta – ha spiegato Agostini - non vogliamo certo affidare il fermano ad una sinistra riciclata”.


E’ stata poi la volta delle domande della gente. In materia di sanità Di Ruscio ha ribadito il suo impegno per l’ospedale di Porto San Giorgio, investendo sul servizio di riabilitazione e ortopedia. Non sono mancate anche le domande sulle infrastrutture. In primis la strada provinciale che collega Fermo a Porto San Giorgio: tra le proposte una rotatoria nei pressi dell’ex supermercato Romanelli di S. Giorgio per smaltire il traffico verso la cittadina costiera. Tra le altre priorità espresse, la riqualificazione della Stazione Ferroviaria e del Porto, due strutture di comunicazione indispensabili per il futuro del Nuovo Ente. Cittadini sangiorgesi che hanno espresso anche le loro preoccupazioni in materia di ambiente, soprattutto sulle problematiche inerenti alle onde elettromagnetiche. Candidato che si è impegnato ad analizzare con attenzione la cosa.


Tutto esaurito anche alla bocciofila di Montegranaro dove Saturnino Di Ruscio è intervenuto, sempre ieri sera, nel corso della presentazione del candidato sindaco Endrio Ubaldi. Anche qui i cittadini hanno illustrato le proprie esigenze. Tra le priorità c’è ancora una volta la questione sanitaria, dalla creazione di una RSA (Residenza Sanitaria Assistita) fino alla tanto sperata Potes. Di Ruscio che ha anche proposto per Montegranaro la creazione di un centro per la riabilitazione cardiaca. Un centro al quale si potranno rivolgere tutti coloro che hanno subito interventi al cuore. Una struttura in grado di fornire servizi specialistici sia a livello diagnostico che post-operatorio. Per la viabilità particolare attenzione verrà riservata alla strada che collega il paese con la zona industriale di Villa Luciani e con il Villaggio del Lavoro.


Tra le sollecitazioni dei cittadini anche una maggiore copertura dei trasporti pubblici con gli altri comuni della Nuova Provincia. Infine Di Ruscio ha ribadito un concetto a cui tiene molto: “Collegare il turismo dei musei, dell’arte, delle mostre, con quello degli outlet e dei prodotti tipici, creando una rete promozionale integrata”. Infine è stata ribadita l’importanza di un nuovo palazzetto dello sport a Montegranaro: “Un secondo punto di riferimento insieme a Porto San Giorgio – ha spiegato Di Ruscio – per ospitare, oltre ai grandi eventi sportivi, anche manifestazioni di una certa importanza e richiamo”.


da Saturnino Di Ruscio
candidato alla presidenza Prov. Fermo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2009 alle 21:56 sul giornale del 28 marzo 2009 - 875 letture

In questo articolo si parla di politica, porto san giorgio, Montegranaro, saturnino di ruscio, sindaco di fermo





logoEV