Di Ruscio: la Provincia di Fermo deve avere un\'identità culturale forte

saturnino di ruscio 2' di lettura 15/03/2009 - “La Provincia di Fermo deve avere un’identità culturale forte”. Il candidato alla presidenza della Provincia di Fermo Saturnino Di Ruscio prende spunto dagli appuntamenti di questi ultimi giorni per tracciare le linee programmatiche dell’attività culturale della nostra realtà territoriale.

Dopo il successo dell’incontro con Magdi Cristiano Allam all’Auditorium San Martino di Fermo, Di Ruscio è stato ospite sabato a Montegiorgio del convegno storico nazionale su Romolo Murri. “Figure moderne e coraggiose come quella di Magdi Cristiano Allam o personaggi storici, ma sempre attuali, come Romolo Murri possono dare un forte contributo in tal senso. Un percorso culturale – prosegue Di Ruscio - portato avanti negli ultimi anni con eventi del calibro del “Festival Europe” sulle radici religiose dell’Europa, dalle edizioni 2006 – 2007 del convegno “Culture a confronto” in cui rappresentanti delle tre religioni monoteiste si sono confrontati. Non finisce qui. La Giornata Internazionale della Donna 2007 dedicata al tema “L’8 marzo nel mondo musulmano” con l’intervento della Dr.ssa Dounia Ettaib rappresentante delle Giovani Donne Marocchine in Italia, l’incontro con il cardinale Paul Poupard nel marzo 2008 dedicato alle radici cristiane dell’Europa.


A questo si aggiungono le tante iniziative finalizzate a sensibilizzare la cittadinanza ed in particolare le giovani generazioni attraverso scambi e gemellaggi con altre città europee. L’obiettivo è quello di invitare il territorio ed in particolare i giovani, a sviluppare strumenti critici per la lettura della realtà che li circonda”. Il candidato presidente Di Ruscio porta l’esempio delle rievocazioni storiche: “Fermo, Servigliano, Grottazzolina, Sant’Elpidio a Mare, Monterubbiano. Non sono certo manifestazioni folkloristiche. Rappresentano un’importante occasione per rivendicare la nostra storia, le nostre radici religiose e culturali”. Saturnino Di Ruscio che tiene a precisare: “E’ innegabile che la cultura occidentale viva un momento di crisi: ma la crisi è sempre il preludio di un cambiamento e l’Europa in particolare ha in se stessa, nelle sue radici storiche e culturali, gli strumenti per poter affrontare positivamente questa crisi.


In questo contesto l’identità della nuova Provincia non va definita soltanto sul piano istituzionale, ma soprattutto su quello culturale, su un patrimonio di valori comuni, di storia, tradizione, cultura condivise, come sostrato su cui poggiarne la costruzione e da cui trarre ispirazione per tracciare le rotte più corrette per uno sviluppo futuro solido ed equilibrato”.


da Saturnino Di Ruscio
candidato alla presidenza Prov. Fermo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2009 alle 17:22 sul giornale del 16 marzo 2009 - 954 letture

In questo articolo si parla di politica, saturnino di ruscio





logoEV
logoEV