Grottazolina: sinfonie di Renata Carboni per l\'Azione Cattolica

1' di lettura 04/03/2009 - Saranno eseguiti brani musicali con il violino originale di Paola Renata Carboni sabato 7 marzo a Grottazzolina a partire dalle ore 17.00 nel corso della cerimonia pubblica di intitolazione di una via cittadina alla Venerabile dell’Azione Cattolica.

Paola Renata Carboni era nata nel 1908 a Montefalcone Appennino da una famiglia profondamente atea e morì a soli 19 anni, proprio a Grottazzolina, di tifo. Scoprì la fede grazie alla famiglia Maricotti di Fermo dove soggiornò negli anni degli studi.


“Si tratta di un evento che vuole onorare la memoria di una giovane che ha vissuto in pieno la sua fede, proponendo la sua figura come modello ai giovani ed a tutti i cittadini del Fermano” – ha dichiarato il Presidente dell’Azione Cattolica Diocesana Mauro Trapè. L’iniziativa, intitolata “Paola Renata Carboni: una donna, santa nel quotidiano”, voluta dal Comune, dall’Azione Cattolica Diocesana e dai Padri Agostiniani, prevede, dopo l’accoglienza nella Chiesa di S. Giovanni Battista, l’intitolazione di una via (quella che portava a casa sua) nel quartiere Castello. Quindi al teatro “E. Novelli” verrà presentato il libro dal titolo “Paola Renata Carboni - Un giorno mi domandò l’amore” (254 pp., Editrice Ave) contenente lettere e scritti spirituali sulla sua quotidiana esperienza di fede che la giovane indirizzò ad amiche e familiari.


In programma i saluti del sindaco Mariano Ambrogi, del parroco di Grottazzolina Don Piero Quinzi, di S.E. Mons. Luigi Conti, Arcivescovo di Fermo, di Padre Gabriele Ferlisi, postulatore della causa di beatificazione e del prof. Luigi Alici, grottese, già Presidente nazionale dell’Azione Cattolica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2009 alle 18:57 sul giornale del 04 marzo 2009 - 1403 letture

In questo articolo si parla di attualità, azione cattolica





logoEV
logoEV