Premio Sirena 2009, al progetto dell’associazione Liberi nel Vento

csv 2' di lettura 28/02/2009 - L’Handicap Scuba Association (Hsa) Italia ha attribuito il premio ‘Sirena’ 2009 a ‘Le emozioni del mare’, progetto finanziato dal Centro servizi del volontariato e realizzato dall’associazione sportiva dilettantistica di Fermo, Liberi nel Vento (capofila), in collaborazione con Psiche 2000,

La Crisalide, Paraplegici Marche, Volere Volare, Farsi Prossimo. La premiazione si svolgerà il prossimo 1° marzo a Roma all’interno dell’Eudi Show, Fiera Internazionale della Subacquea. Il progetto ha ottenuto il riconoscimento perché ha proposto un’attività subacquea rivolta a persone con diversi tipi di disabilità.

Dopo il progetto La vela per tutti – dice Daniele Malavolta, presidente di Liberi nel vento - grazie agli istruttori Hsa Mirko Fava, Federico Burini, Claudia Benzoni e Veronica Verolini due anni fa, insieme ad altre associazioni, abbiamo proposto un altro filone sportivo a contatto con il mare: la subacquea per persone con disabilità. Già alcuni di noi la praticavano da parecchi anni e con quest’iniziativa abbiamo cercato, e cerchiamo tutt’ora di dare la possibilità al maggior numero possibile di persone disabili di provare e godere del mare, entrandoci dentro ed assaporandone le emozioni con l’ausilio delle bombole ed erogatori. Il premio, a carattere nazionale, ci dà ancora di più la carica: in questo momento vorrei esprimere un ringraziamento particolare ai gestori delle piscine di Fermo, Porto Sant’Elpidio e Civitanova Marche, e a Sergio Brunamontini e Aurelio Di Battista per aver appoggiato l’iniziativa. Un ringraziamento lo meritano poi tutti coloro che nel tempo hanno sostenuto le iniziative dell’associazione, i volontari e quelli che animano la Liberi nel Vento’.

Il primo corso di attività subacquea previsto dal progetto, nel 2007, ha visto la partecipazione di otto utenti, tra cui alcuni seguiti dalle educatrici del Servizio Sollievo in collaborazione con il Dipartimento salute mentale dell’Asur Distretto 2 (Fermo) ed è terminato con una gita alle Isole Tremiti, dove i partecipanti hanno fatto delle bellissime immersioni. A questo è seguito un secondo ciclo di lezioni di snorkeling con i ragazzi del Centro socio-educativo comunale San Giuliano di Fermo. A metà gennaio è iniziato il terzo corso finalizzato al rilascio del brevetto Hsa che vede la partecipazione di ben quattro persone mentre è in fase di programmazione il quarto corso di subacquea per disabili; prevista per fine marzo la ripresa dell’attività velica dell’associazione.

Per informazioni: 3336703976, info@liberinelvento.it.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2009 alle 18:34 sul giornale del 28 febbraio 2009 - 1398 letture

In questo articolo si parla di attualità, csv marche, fermo, csv, premio sirena 2009, associazione liberi nel vento





logoEV
logoEV