Porto S. Elpidio: Voci dalla Città, ricerca degli operatori delle politiche giovanili

giovani 3' di lettura 25/02/2009 - Voci dalla Città: è con questo titolo che mercoledì prossimo, il 25 febbraio, verrà presentata la ricerca-azione condotta dagli operatori delle politiche giovanili del Comune di Porto Sant’Elpidio.

L’incontro, che si tiene nella Sala Consiliare di Villa Murri, darà modo di conoscere quanto espresso dalle molte persone coinvolte e di vedere anche brani delle video-interviste realizzate. La ricerca era finalizzata a conoscere la percezione che hanno i cittadini di Porto Sant’Elpidio rispetto alla loro città, ai suoi servizi, alla sua vivibilità e in modo particolare alla sua capacità di rispondere alle esigenze delle fasce più giovani di popolazione.



La ricerca è stata realizzata in questo ultimo periodo con un particolare impegno degli operatori territoriali dell’équipe di politiche giovanili comunale dando voce a soggetti differenti ed in qualche modo rappresentativi di diverse sensibilità rispetto alla città. Operatori territoriali che – nell’ambito della loro normale attività di servizio - hanno anche realizzato un attento lavoro di aggancio delle compagnie di ragazzi che si ritrovano nei diversi angoli della città. Gli operatori dei CAG (Centri di Aggregazione Giovanile) hanno ampliato le “voci” coinvolte, dando la possibilità di esprimere un proprio parere ad una serie di persone che gravitano intorno ai Centri da essi animati.



L’occasione vuole essere una celebrazione finale della ricerca condotta, ma anche un momento di avvio verso la costruzione di azioni positive per intervenire su quelle criticità e quelle dimensioni di insoddisfazione che sono state evidenziate dalla ricerca stessa. Molte sono state le segnalazioni interessanti ed i dati emersi dalla ricerca che hanno messo in evidenza quanto fertile ed importante sia l’intervento su questo settore e quanto sia importante costruire politiche coerenti e stabili per migliorare sempre più la capacità di dare risposta ad una fascia della popolazione fondamentale per il futuro della città. In coda all’evento verrà anche offerto un aperitivo.



\"La società odierna – spiega l’Assessore Annalinda Pasquali - è adultocentrica è non sempre è in grado di comprendere o interpretare le esigenze dei giovani; al contrario è necessario conoscerne i bisogni, saper usare i loro stessi strumenti di comunicazione e saper proporre occasioni di incontro o azioni che possano essere riconosciute e considerate da loro interessanti ed utili. Allo stesso modo è necessario conoscere il pensiero e le necessità degli adulti, per avere una fotografia nitida della società nella quale i giovani si devono inserire. Solo attraverso la conoscenza è possibile progettare politiche rispondenti alle esigenze dei cittadini, in particolare a quelle giovanili, e agire sulla prevenzione a più livelli: dal disagio alla dipendenza.



Molte sono state le segnalazioni interessanti ed i dati emersi dalla ricerca che verrà presentata al pubblico; è stato ribadito quanto fertile ed importante possa essere l’intervento nel settore giovanile e quanto sia necessario costruire politiche coerenti e stabili per dare risposta ad una fascia della popolazione fondamentale per il futuro della città\"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2009 alle 16:38 sul giornale del 25 febbraio 2009 - 1033 letture

In questo articolo si parla di attualità, giovani, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV