Alba Adriatica: arrestati due romeni con l\'accusa di ricettazione

carabinieri 1' di lettura 08/02/2009 - Arrestati, dai Carabinieri di Alba Adriatica, i presunti responsabili della serie di furti ai danni di esercizi pubblici della Val Vibrata.

I Carabinieri di Alba Adriatica hanno così arrestato due cittadini romeni residenti da tempo sul territorio ascolano con l\'accusa di essere i responsabili dei furti in serie avvenuti ai danni degli esercizi pubblici locali.


Vasilica Ilascu, 34 anni, residente ad Ascoli e Florin Budacu, di 39 anni, residente a Fermo, sono così finiti in manette, dopo essere stati bloccati a bordo delle proprie auto. Due potenti autovetture a bordo delle quali i Carabinieri hanno trovato anche attrezzi per lo scasso e refurtiva di vario genere, dall\'abbigliamento firmato per un valore di 50 mila euro, a televisori Lcd e batterie, e denaro per il valore di circa 200 euro, in monetine da 50 centesimi e un euro.


Ora i due romeni, Ilascue e Budacu, si trovano nel carcere di Castrogno con la contestazione di ricettazione.






Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2009 alle 19:04 sul giornale del 09 febbraio 2009 - 889 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, fermo, ascoli, Sudani Alice Scarpini, romeni, furti in serie, alba adriatica





logoEV
logoEV