Undici condanne alla \'famiglia foggiana\'

arresto 1' di lettura 16/01/2009 - Condannati undici degli imputati nel processo \"Famiglia Foggiana\".

Il tribunale di Fermo ha condannato 11 dei 15 imputati nel processo \"famiglia Foggiana\", clan pugliese attivo nel fermano tra gli anni \'90 ed i primi anni del 2000. Dieci anni ad Andrea Maizzi, 55 anni, indicato dall\'accusa come il capo della famiglia criminale; a Luigi Villani, 55 anni, foggiano, 4 anni e 6 mesi, stessa pena anche per Davide Sarrocco, 31 anni, di Moncalieri, Angelo Notarangelo, 29 anni, di Vieste, Salvatore Ranieri, 29 anni,di Vieste, Nicola Preziosa, 38 anni, di Cerignola, Massimiliano Lionetti, 35 anni, di Cerignola.




Due anni ad Antonietta Maria Montini, 43 anni, di Fermo ed un anno aPatrizia Giacchi, 48 anni di Macerata e Gerardo Imbrice, 54 anni, fermano, e Felice Direse, 37 anni, foggiano. Cade l\'accusa per associazione di stampo mafioso e quella per associazione finalizzata allo spaccio. I condannati si muovevano in vari ambiti criminosi, ma non vi era una strutturazione determinata.



Il processo è partito dall\'operazione \"Reclaim\" con cui, nel maggio 2002, i carabinieri avevano arrestato settanta persone ritenute vicine alla Sacra Corona Unita.






Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 16 gennaio 2009 - 1704 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, arresto





logoEV