Porto S. Elpidio: Federico Rampini presenta il suo ultimo libro

2' di lettura 22/11/2008 - Trecento, delle centomila punture di spillo, erano, giovedì sera, alla presentazione dell’ultimo libro del giornalistica e scrittore Federico Rampini che si è tenuta al teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio.

Tante le autorità presenti: il Sindaco Mario Andrenacci, l’Assessore al Bilancio Marco Catini, il Vice Presidente della regione Marche Paolo Petrini, il Presidente della camera di Commercio di Fermo Graziano di Battista, il Presidente di Confindustria Marche Federico Vitali, il Presidente di Confindustria Fermo Silvani Lattanzi, Orietta Baldelli Direttore della CNA di Ascoli e Fermo, Claudio Sacripanti Presidente della Fondazione Elios e Alessandro Pertoldi segretario provinciale CGL Fermo. Tanti anche gli imprenditori, gli operai, gli studenti, la gente comune che hanno ascoltato con attenzione l’intervista tutto pepe che il giornalista RAI Maurizio Blasi ha rivolto a Federico Rampini.


“Non bisogna aspettare che cambi la classe dirigente – ha detto Rampini – o che arrivi il giorno delle grandi riforme, ciascuno di noi, nel suo piccolo, può cambiare le cose partendo dal basso per ricostruire una civiltà delle regole e dello stare insieme. E’ necessario ricostruire una cultura della meritocrazia e della legalità. Occorre essere ottimisti, il catastrofismo è una malattia insidiosa che distrugge l’intelligenza. Il declino, infatti, non è mai per sempre, esistono storie possibili come l’Irlanda che dopo anni di carestie ha superato il reddito procapite dell’Inghilterra. L’unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa che produce una bassa autostima. Occorre parlare di più delle cose positive che generano un meccanismo virtuoso di contagio. Le buone idee sono contagiose”.


Immediato il riferimento alla città di Porto Sant’Elpidio e alle sue eccellenze: il servizio di raccolta differenziata porta a porta, l’attenzione all’ambiente con le piste ciclabili più lunghe del territorio, la capacità degli imprenditori di guardare al futuro, la volontà di integrare la comunità cinese, ed il coraggio di intraprendere nuove sfide come i rapporti commerciali che l’Amministrazione Comunale promuove con paesi come l’India. Insomma, Porto Sant’Elpidio una puntura di spillo da prendere a modello!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 novembre 2008 - 1328 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV