Di Ruscio: Potenziare le infrastrutture stradali

fermo 1' di lettura 06/11/2008 - \"Prendo spunto da alcuni articoli apparsi sulla stampa locale in cui si sottolinea la difficoltà di ingresso alla città (“caos viabilità come non si ricordava da tempo”) a seguito di un incidente stradale, avvenuto ieri mattina vicino alla rotatoria di via XXV aprile nei pressi del quartiere San Giuliano, per rilanciare il problema della circonvallazione di Fermo (collegamento tra la Provinciale Girola e la Provinciale Valdete) mai risolto finora dalle Amministrazioni Provinciali che si sono susseguite\".

Soltanto la Giunta Rossi ha avviato una progettazione preliminare anche a seguito di un finanziamento da parte della Regione Marche di circa 500.000 euro per la \"bretella\" di Fermo. E’ evidente che l’Amministrazione Comunale di Fermo con la realizzazione della Variante del Ferro risolverà una parte dei problemi della viabilità fermana (ci scusiamo per gli attuali disagi, ma sono inevitabili) ma senza la bretella tutto il traffico pesante dell’entroterra che si dirige verso il litorale (ad esempio verso il casello A14 Fermo-P.S.Giorgio) si troverà ancora costretto ad attraversare il centro storico di Fermo.



E’ prioritario, dunque, che la nuova Provincia di Fermo affronti in modo determinato il problema del potenziamento delle infrastrutture stradali e non: la Mare-Monti, il completamento della Variante del Ferro fino alla Mezzina in località Girola, ma di fondamentale necessità è la bretella che collega la Girola con la Valdete.


Saturnino Di Ruscio

Sindaco






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 06 novembre 2008 - 1572 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV
logoEV
logoEV