Osteoporosi: il polso della situazione

1' di lettura 29/09/2008 - Il dott. Pietro Scendoni, responsabile del centro di reumatologia dell’INRCA-IRCCS di Fermo, ha tenuto una conferenza sull’osteoporosi nel locale del circolo letterario.

La patologia sottostimata delle fratture ossee vertebrali e femorali si è manifestata nei test realizzati successivamente al convegno di un incidenza pari al 30%.

Questo tasso, sentendo lo stesso Scendoni, sarebbe molto più alto della media normale dei pazienti affetti constatati in ambulatorio in quanto la giornata di sensibilizzazione, creata grazie al locale comitato di Croce Rossa, avrebbe per forza di cose captato nella cittadinanza maggiori persone affette sensibili al problema.

Malattia sociale, questa delle ossa, che ha bisogno di prevenzione sin dall’età pediatrica, sia sotto il profilo alimentare che comportamentale. Sicuramente gli appuntamenti con la medicina come quello avutosi a Fermo aiutano a rendere meno silenziosa una malattia infima come questa che genera un tasso di mortalità del 50% di decessi dopo un anno dal riscontro dell’affezione nel suo stadio più avanzato.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 settembre 2008 - 2930 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, fermo, simone menin, osteoporosi, piedi





logoEV
logoEV