Associazione La Coccinella ed Amministrazione Comunale insieme per valorizzare il patrimonio agricolo, gastronomico e turistico.


Raccontarci per ripatire. Da qui nasce l’idea del Contest, che il Cacuam(Centro Aggregazione Giovanile Amandolese) insieme alle Auser delle Marche, hanno ideato per coinvolgere la popolazione su un tema sempre attuale.


Un successo senza precedenti riguardo le adesioni, con molti i giovani e donne, provenienti da diversi Comuni dell’area montana delle Province di Ascoli e Fermo.


Riconfermati anche il fondo di solidarietà a favore del sociale di 5.000 euro e continuerà il bonus bebè di 200 euro per le famiglie che avranno un bambino nell’anno 2017. Il Sindaco Marinangeli: "Credo che soltanto ponendoci sempre nuovi obiettivi potremo affrontare questa fase critica della nostra storia, impegnandoci costantemente per il bene della nostra Città ed al servizio degli Amandolesi e di tutto il territorio montano"


Partecipato il primo incontro del progetto #ricominciamo insieme, ideato da Cacuam (Centro aggregazione giovanile Amandolese) e da Auser Marche, per ridare linfa ad un territorio ferito.


La cultura non si è mai fermata di fronte a nulla e così sarà anche stavolta. Ad Amandola ed in tutti i Sibillini, terra da sempre sensibile e musa ispiratrice, arriva l’opera di Dante Alighieri. Una rassegna di tre puntate, che alcuni personaggi amandolesi di grande sensibilità e passione, hanno deciso di regalare e regalarsi


Domenica si è svolta la cerimonia di consegna alla presenza di tutti gli amministratori.


Ritrovare attraverso la memoria, il confronto generazionale e le idee, una normalità perduta dopo i vari eventi sismici, che hanno interessato anche e soprattutto l’area dei Monti Sibillini.


Marco Squarcia, giovane amandolese, dedica una poesia alla sua città.


Sabato il Presidente Pettinari, accompagnato dall’ing. Mecozzi si è recato a Monte San Martino per inaugurare la riapertura della provinciale che porta ad Amandola.


Grande partecipazione con 240 fra genitori, docenti ed educatori coinvolti, per infondere nuova fiducia ai bambini colpiti dal sisma. Gli incontri si terranno dal 20 febbraio al 4 marzo in scuole e camping del territorio fermano.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

In località Pian di Contro è stato disposto un sopralluogo dei vigili del fuoco di Ascoli Piceno per verificare la pericolosità dei un versante in forte pericolo di frana. Sette i residenti evacuati.


Questa notte a causa prima della neve e poi delle forti piogge di questi giorni, è avvenuto il crollo di una parte delle antiche mura castellane lungo la circonvallazione di Amandola. Diverse frane nel territorio.


Tutte le frazioni sono state liberate. Rimangono ancora in difficoltà una decina di frazioni dell’ascolano, dove si continua a lavorare per sgomberare al meglio le vie di accesso.


La CISL FP insieme alla CISL Marche, ha attivato da subito, dopo lo stop del precedente servizio del bus navetta, organizzato subito dopo il sisma del 24 agosto in regime di urgenza e a carico dell'Area Vasta 4, continue e costanti interlocuzioni con Regione, ASUR e STEAT per trovare le giuste alleanze affinchè un bisogno importante dei colleghi amandolesi, già colpiti dal terremoto, potesse essere soddisfatto.


Rispetto alla situazione dell'ospedale di Amandola, la Regione si costituirà parte civile nel caso in cui le ipotesi di reato fossero confermate dall'avvio di un processo.