...

“Abbiamo a cuore imprese, famiglie, territorio. Il progetto “CompraleMarche” è online e rappresenta l’evoluzione della nostra iniziativa di solidarietà avviata per sensibilizzare all’acquisto dei prodotti tipici e tradizionali delle zone del Fermano, Maceratese e Ascolano colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017 ed ora fiaccate da lockdown e pandemia”, esprime così la sua grande soddisfazione Paolo Silenzi Presidente della Cna territoriale di Fermo, all’avvio delle attività di Compralemarche 2020.


...

“Comprendiamo che le Autorità preposte a livello territoriale non possono interpretare a piacimento disposizioni che debbono essere coordinate e chiarite dal Governo, dai Ministeri competenti o dallo stesso Parlamento. Sul piatto della bilancia mettiamo anche però le attese delle nostre imprese e le legittime aspettative delle persone che chiedono di poter fruire di servizi per i quali il rapporto fiduciario è alla base. Insomma questo è un tempo di distanziamento personale ma non distacco dalla fiducia”.





...

"Riteniamo utile, importante e necessario che la Regione Marche assuma con decisione la regìa politica ed operativa della distribuzione del trasporto pubblico locale, coordinando i gestori del Trasporto Pubblico Locale nei vari bacini territoriali, affinché siano coinvolte tutte le imprese private del settore per concorrere al miglioramento dell'offerta di servizio”.


...

La categoria non ci sta ad una nuova caccia alle streghe: “I nuovi provvedimenti, seppur necessari, non cambiano le cose per noi – dice la presidente regionale e portavoce territoriale di CNA Estetica - restano validi tutti gli obblighi di osservanza dei protocolli già stabiliti dalle Regioni in linea alle direttive nazionali per la riapertura di maggio”.




...

L’appuntamento è sulla piattaforma Zoom per il prossimo martedì 13 ottobre alle 18. “Nel 2020 sono oltre 40 i seminari on line organizzati per guidare le imprese attraverso i delicatissimi mesi che abbiamo passato – riferisce il Presidente Territoriale CNA Paolo Silenzi – un lavoro quotidiano che prosegue, grazie ai professionisti del Confidi, pronti a fare luce sulle opportunità relative al credito”.


...

Nuove politiche fiscali, burocrazia, legalità, progettualità: ecco le quattro direttrici sviluppate dalla CNA Territoriale di Fermo nel documento economico-politico 2020 “Ricominciamo da noi: nuove (d)istanze per un nuovo futuro comune”, stilato in occasione della tornata elettiva del 20 e 21 settembre. Partiti i tradizionali “Caffè con i candidati”, incontri informali con gli aspiranti sindaci dei centri più piccoli, per un giro che si chiuderà il 15 settembre, i candidati del capoluogo, invece, sono stati ospitati nell’Auditorium CNA di via Donizetti, lunedì scorso. Anche con loro ci si è confrontati sul documento presentato.




...

Siamo ormai ad agosto e come ogni estate molte imprese dell’autotrasporto si trovano alle prese con la questione delle deduzioni forfettarie delle spese non documentate, da presentare in dichiarazione dei redditi: “Ma questa non è un’estate come un’altra, e per le aziende è fondamentale avere la certezza di poter contare su queste deduzioni: come CNA Fita confidiamo negli impegni presi dalla Ministra De Micheli, visto che il tempo per pagare le imposte con la riduzione delle deduzioni forfetarie sta per scadere”.



...

Una lettera urgente indirizzata al Ministro dei Trasporti e al suo capo del gabinetto, quindici giorni di attesa e l’intervento dell’Onorevole Alessia Morani, sottosegretario allo Sviluppo Economico: ecco quanto ci è voluto per avere notizie sull’approvazione di quei progetti esecutivi fermi sui tavoli romani da febbraio scorso, per i lavori definitivi sui viadotti “Campofilone” (uno dei cinque della tratta marchigiana), “Colonnella” e “Fonte dei Preti” (due degli otto della tratta abruzzese).



...

Non ci sono andati leggeri gli imprenditori della Presidenza di CNA Fermo: questa settimana l’associazione di categoria ha ospitato i candidati governatore delle Marche Maurizio Mangialardi e Francesco Acquaroli, incontri che sono consuetudine per la CNA in periodo di consultazioni elettorali.



...

In una missiva urgente indirizzata al Ministro dei Trasporti e al suo capo di gabinetto, inviata questa mattina, la CNA Fita delle Marche ha chiesto, con fermezza, di non indugiare in ulteriori lungaggini e portare a conclusione l’iter ministeriale dei progetti esecutivi relativi ai viadotti “Campofilone” (uno dei cinque della tratta marchigiana), “Colonnella” e “Fonte dei Preti” (due degli otto della tratta abruzzese), permettendo ad Autostrade per l’Italia di intervenire nel minor tempo possibile.



...

Nostalgia del vecchio trenino? Niente affatto. Parliamo di una infrastruttura moderna, green, veloce, di tipo reticolare, che unisca capillarmente il territorio, rapidamente e in sicurezza, attraversando centri di interesse collettivo quali poli scolastici, ospedalieri, aree industriali e di interesse turistico, oltre che i centri urbani



...

Il superbonus del 110% si traduce nell’introduzione di importanti detrazioni fiscali relative alle spese sostenute per interventi di efficientamento energetico (ecobonus) e riduzione del rischio sismico (sisma bonus). Ma al momento siamo ancora in attesa della conversione in Legge del provvedimento e del passaggio in Agenzia delle Entrate”






...

Oltre 200 le imprese del settore estetica che venerdì hanno partecipato al webinar organizzato su Zoom dalle CNA Territoriali di Macerata e Fermo per informare sul protocollo di sicurezza per la ripartenza. Imprese che attendono il semaforo verde che potrebbe arrivare dalla Regione Marche per una riapertura dal 18 maggio, visto che la simulazione sembra essere stata molto positiva.



...

La CNA di Fermo a tutto campo per chiarire alcuni tra gli aspetti fondamentali per le imprese che il 4 maggio riapriranno i battenti e per quelle che, dovendo attendere un periodo più lungo, utilizzeranno questi giorni per prepararsi. Dispositivi di protezione individuale, mascherine, prodotti igienizzanti, sanificazione, normativa e formazione specifica.




...

Ecco di cosa ha bisogno il tessuto economico per poter ripartire: “Gli artigiani e il sistema delle piccole imprese sono allo stremo delle forze: siamo i più colpiti da una crisi economica senza precedenti. C’è urgente bisogno di interventi di indennizzo a fondo perduto a favore delle imprese più piccole, per far fronte ai mancati ricavi e sostenere i tanti e onerosi costi fissi, a cominciare dagli affitti”.