L'Angolo della Psicologa

...
Quando il riconoscimento altrui per i propri sforzi o successi non arriva, ma sentiamo di essere stati bravi, ci si può premiare anche da soli. L'autogratificazione ha un valore nettamente superiore ad una ricompensa che proviene dall'esterno, perché implica un'azione di consapevolezza verso noi stessi.

...
Per la prima volta nella storia italiana con il Dcpm 11 Marzo 2020 sono state emanate le norme anti-contagio e ci è stato impedito di abbracciarci. "Abbracciare" significa cingere con le braccia, un gesto che ci riporta nell'infanzia, soprattutto se si è stati bambini con un attaccamento sicuro.

...
Sia con adolescenti che con i bambini è importante far capire, attraverso il dialogo e le giuste parole, che se in questo periodo si deve andare incontro a qualche rinuncia, come quella di incontrarsi con i propri amici, lo si fa sia per rispettare se stessi e gli altri. E' meglio parlarne e non nascondere la verità, perché se si fa qualche sacrificio, lo si deve intendere come un'espressione di affetto verso il prossimo.

...
Il primo diritto della persona riconosciuto dalla nostra Costituzione è proprio quello della libertà personale, che apre con l’art. 13 la Parte Prima dedicata ai diritti e doveri dei cittadini, recita così:

...
Tenendo conto che le relazioni sociali sono fondamentali per farci stare bene dal punto di vista biologico e psichico, è normale che l’essere umano per mantenere un buono stato di salute mentale e non sviluppare sensazioni di ansia che poi rischiano di indebolire il sistema immunitario, ha bisogno di mettere in atto meccanismi di attacco, o fuga o anche di impotenza, stati che sicuramente saranno vissuti da molti di noi in questo periodo.

...
In questo momento siamo obbligati a rispettare le distanze, a contenere la nostra gestualità per paura del contagio, ad esprimere la nostra emotività con mezzi alternativi al contatto reale, ma tutto ciò provocherà effetti inaspettati sugli esseri umani, poiché la nostra natura innata è di carattere sociale. Le conseguenze psicologiche della situazione che stiamo vivendo non stanno tardando a farsi sentire.

...
In questo momento la paura ha preso il sopravvento sul tutto, la nostra quotidianità è pervasa dalla paura, ma cos’è la paura ? Sono stati di diversa intensità emotiva che possono andare da una polarità fisiologica come il timore, la preoccupazione, l’apprensione, un senso di inquietudine ad una polarità patologica che si identifica con l’ansia, il panico e la fobia.




...
Frasi del tipo “i bambini di oggi possiedono meno manualità rispetto ai bambini di ieri”, oppure “ i bambini non assaporano più il gusto di inventare un gioco o di arrampicarsi sugli alberi” possono sembrare frasi fatte, ma nascondo una grande verità

...
Amare se stessi è importante perché implica l’accettazione di sé e il riconoscimento dei propri bisogni che dovrebbero avere la priorità, riconoscere un valore al proprio sé ci porta a star bene con noi stessi, ad essere soddisfatti delle nostre scelte e a vivere in armonia con il mondo esterno.

...
Noi non siamo nulla senza l’altro…può sembrare una frase fatta ma non è così! La nostra individualità è costruita sull’immagine che gli altri ci rimandano nell’intero percorso interrelazionale fin dall’infanzia all’età adulta

...
Dopo "Bibbiano", si sente molto spesso parlare del ruolo delle case famiglia che accolgono minori allontanati dalle famiglie di origine a causa di problematiche come la trascuratezza, l’incapacità genitoriale, il maltrattamento fisico e/o psicologico, episodi di tossicodipendenza o alcolismo



...
Tutto è violenza: quella fisica, sessuale, psicologica, economica e rientrano in queste maxi categorie qualsiasi forma di aggressione fisica e verbale, quali , ricatti, persecuzioni, minacce, vessazioni, maltrattamenti, perché sono tutti comportamenti che non tengono conto della volontà della donna, che ha diritto di dire sì o no a qualsiasi idea o proposta. La maggior parte delle violenze avvengono all’interno delle mura domestiche e solitamente i carnefici sono mariti, fidanzati, partner o ex partner.

...
Il percorso di vita di ognuno di noi può essere contrassegnato da episodi piacevoli o spiacevoli, da eventi traumatici o eventi gioiosi, ma purtroppo le tracce indelebili nella psiche della persona rimangono solo nel caso si subiscano situazioni incresciose, dolorose per il corpo e per l’anima.


...
Assistendo alle cronache quotidiane purtroppo dobbiamo constatare che ci sono troppi genitori incapaci di dire No e per questo assalgono docenti e presidi perché tentano di dare regole e divieti, quelle regole che loro non riescono a dare per cui non saranno mai capaci di farsi rispettare!