Fermo, a Fontevecchia anche museo e area eventi all'aperto. Pubblicato il bando per il terzo stralcio

2' di lettura 12/01/2021 - Pubblicato il bando per il terzo stralcio relativo ai lavori di rifunzionalizzazione dell’ex collegio Fontevecchia.

Un intervento che renderà il complesso, insieme alle Cisterne Romane, uno dei più importanti poli attrattivi culturali della città, con un museo che conterrà diversi spazi, fra cui quelli per reperti di epoca picena, di epoca romana, di epoca medievale e di storia del collezionismo del Fermano e che vedrà anche la realizzazione di un’area eventi all’aperto, nel cortile.

“Parliamo di un altro tassello del futuro della città, che tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo vedrà consegnare alla comunità un pezzo importante per la cultura del territorio – le parole del Sindaco Paolo Calcinaro. Complesso che potrà ospitare il museo archeologico, diventare un contenitore di altre attività culturali ed avere un cortile che potrà vedere anche un cinema stabile all’aperto e altri eventi. Siamo riusciti a trovare il modo per recuperare questa parte molto importante di patrimonio comunale, che quando siamo arrivati giaceva intoccata, anzi con il rischio di degrado. Un’opera importante della quale seguiremo i lavori di realizzazione, passo passo”.

Dunque, un polo museale archeologico che culminerà con un importante collegamento con le sottostanti Cisterne Romane. Il progetto del terzo stralcio, infatti, prevede di dividere spazialmente e funzionalmente le aree dedicate al museo archeologico e quelle destinate all’area per eventi, con ingressi separati.

Questo terzo stralcio è stato intanto preceduto da altri due stralci, che hanno riguardato il miglioramento strutturale, interessando coperture, volte e pareti e ulteriori interventi - sempre nella parte afferente al primo cortile – di restauro, risanamento e miglioramento conservativo.

Tutti gli interventi sono inseriti nel progetto sulla sistemazione dell’ex collegio Fontevecchia, nell’ambito dell’accordo tra Comune di Fermo e Regione Marche POR FESR 2014/2020 - Asse 6.

“Dopo la palestra a Tre Archi e l’ampliamento dell’ex scuola di Villa Vitali, è partita una terza gara riguardante i lavori di un complesso importante come l’ex collegio Fontevecchia, che diventerà un polo culturale di rilievo – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani. Fontevecchia che fa parte del razionale disegno di riqualificazione e rifunzionalizzazione che in questi anni abbiamo condotto nel centro storico, vedi Palazzo dei Priori, Palazzo Paccaroni e San Filippo solo per fare alcuni esempi, proprio come luogo nel cuore della città capace così di ospitare un percorso museologico già fatto di diversi siti incantevoli, in grado di connotare culturalmente sempre più Fermo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2021 alle 13:56 sul giornale del 13 gennaio 2021 - 161 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bI1Q





logoEV
logoEV