Pezzani soddisfatto. “La Valdaso avrà il suo drive test”. Servizio operativo dal 1 dicembre.

2' di lettura 26/11/2020 - La zona è quella di Val mir, in direzione Ortezzano. “Siamo felici di aver raggiunto il nostro obbiettivo in poco tempo”. Si rafforza la collaborazione tra Sindaci ed Asur.

È sempre il covid il tema del momento. Cittadini, politici, amministratori e medici, tutti impegnati nella la lotta al virus. I contagi continuano ad essere un problema, leggermente in calo negli ultimi giorni, ma comunque da non sottovalutare. La pandemia è ancora nel vivo.

Vista la situazione, l’Area Vasta 4 ha deciso di attivare un nuovo punto per i drive test sul territorio provinciale. Dopo Fermo, Montegiorgio ed Amandola, anche la zona della Valdaso avrà il suo servizio dedicato. Precisamente è stata scelta la località di Valmir, in cui è stata individuata un’apposita area dove attivare il “Diagnostic Drive Test”.

Vi avevamo raccontato in anteprima questa vicenda, sentendo per primi le parole dei Sindaci fermani che si erano adoperati per far sì che questo servizio fosse attivato al più presto. Nel giro di due settimane, è stato trovato l’accordo tra Amministrazioni ed Asur, è tutto pronto.

Si tratta di un drive test fondamentale per questa zona della Valdasolo, lontana dagli altri punti sanitari dedicati e che necessitava, giustamente, di un presidio locale. Molto importante la scelta fatta dall’Asur, infatti, oltra ad andare incontro alle esigenze dei Sindaci, ha deciso di monitorare meglio il quadro pandemico del territorio provinciale attivando questo nuovo servizio.

Molto soddisfatto il Sindaco di Petritoli Luca Pezzani, che ha seguito da vicino l’intera vicenda: “Siamo davvero felici di aver raggiunto il nostro obbiettivo. È una grande soddisfazione per noi avere un servizio di questo tipo così a portata di mano. Il drive test, oltre ad essere estremamente necessario in una fase pandemica, è anche sinonimo di sicurezza per i nostri cittadini, in un periodo contraddistinto dalla precarietà e dall’incertezza”.

Un punto sanitario di grande importanza per tutti i Comuni della Valdaso: “Il servizio sarà attivo dal 1 Dicembre, ogni martedì. Proprio oggi, insieme all’Asur, abbiamo effettuato l’ultimo sopralluogo, designando la zona di Valmir – spiega Pezzani – il Diagnostic drive test, precisamente, sarà allestito in un’apposita area ad 1 km di distanza dal centro abitato di Valmir, in direzione di Ortezzano. Il servizio sarà dedicato a tutti i pazienti indirizzati lì dal medico di medicina generale”.

Risultato importante, ma ora la Valdaso non va dimenticata: “Come sindaco sono felice di aver messo a disposizione questo spazio e tutte le infrastrutture necessarie per far funzionare al meglio il servizio. Ringrazio la vicinanza dell’Asur e la collaborazione dimostrate – conclude Pezzani – Si è rinnovata la collaborazione tra le Amministrazioni locali e l’Ente sanitario di riferimento. Il mio auspicio è che in futuro si rivolga una sempre maggiore attenzione per questo territorio”.






Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2020 alle 17:58 sul giornale del 27 novembre 2020 - 448 letture

In questo articolo si parla di politica, asur 4, test, area vasta 4, articolo, comune di petritoli, alto fermano, coronavirus, covid 19, tamponi, drive in tamponi, contagiati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDzT