Scuola: Amandola verso il 100% plastic-free. Borracce in alluminio riutilizzabili anche per i pasti in classe.

2' di lettura 21/11/2020 - Donate dall’Amministrazione Comunale a tutti gli alunni della materna ed elementare. Marinangeli: “Abbiamo fatto una scelta ecologica ed alimentare”. Meno rifiuti, meno sprechi, più qualità, più salute.

Ordinanze, decreti e restrizioni, ma la scuola deve andare avanti e guardare al futuro. L’istruzione dei bambini e ragazzi non può fermarsi, nonostante il covid. Ancora una volta si rinnova la vicinanza e l’attenzione dell’Amministrazione Comunale di Amandola verso gli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo. Nella giornata di giovedì 20 Novembre, infatti, il Sindaco Marinangeli, insieme alla Dirigente Scolastica Rita di Persio, accompagnato dagli assessori Cupelli e Scirè, ha donato a tutti gli alunni della Scuola Materna ed Elementare delle borracce in alluminio riutilizzabili con il logo della Città. Un gesto di grande rilevanza, finalizzato ad eliminare del tutto l’utilizzo di plastica dalle classi: “A seguito del covid abbiamo riorganizzato il nostro servizio mensa per la Scuola materna, elementare e media. Pasti monoporzione con strumentazione monouso, che i ragazzi devono consumare in locali adeguati – spiega il Sindaco - Tra le tante componenti in plastica, c’erano anche le bottiglie d’acqua da mezzo litro ed attraverso questa iniziativa abbiamo deciso di eliminarle del tutto”. Oltre 160 borracce donate; entusiasti gli alunni, che hanno potuto scegliere quella del loro colore preferito: “Dopo il covid, nelle Scuola l’utilizzo di plastica era aumentato di molto, infatti dovevamo fornire giornalmente agli alunni bottigliette ed altro materiale per i pasti. Era grande la quantità di rifiuti che si generava per l’occasione. Da lì abbiamo deciso di agire direttamente alla radice, donando borracce in alluminio riutilizzabili ed eliminando bottiglie di plastica”. Non solo una donazione che rispetta l’ambiente, ma un gesto che guarda anche alla salute degli studenti: “Abbiamo fatto questa scelta guardando al lato ecologico, infatti così facendo diminuiremo di molto l’utilizzo di plastica nel nostro Istituto, ma, allo stesso tempo, è un gesto che va a favore della qualità dell’alimentazione e della salute degli alunni – osserva Marinangeli – l’acqua delle nostri sorgenti nasce dai Monti Sibillini ed ha valori tra i migliori dell’intera Regione, che molti ci invidiano. Bere quest’acqua non solo fa bene all’ambiente, ma porta benefici anche alla salute degli studenti. Senza nulla togliere ai fornitori di acque imbottigliate, ma il nostro è un prodotto assicurato e sappiamo da dove viene”. Già in precedenza, il Comune aveva donato ai ragazzi delle classi superiori delle borracce con l’intento di eliminare l’utilizzo di plastica ed ora l’iniziativa si è rinnovata. Un gesto molto significativo da parte di un’Amministrazione sempre vicina alla propria Scuola, attenta al rispetto dell’ambiente, alla qualità ed alla salute dei propri alunni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2020 alle 10:54 sul giornale del 23 novembre 2020 - 450 letture

In questo articolo si parla di scuola, ambiente, cultura, inquinamento, salute, studenti, istruzione, amandola, riciclo, scuola materna, alunni, Comune di Amandola, scuola elementare, donazione, rispetto per l'ambiente, plastic free, borracce, comunicato stampa, covid 19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bCU9





logoEV