Francesco Acquaroli ha firmato ieri pomeriggio l’ordinanza numero 39 per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica

1' di lettura 23/10/2020 - L’ordinanza è disponibile sul sito della Regione Marche, all'indirizzo https://www.regione.marche.it/News-ed-Eventi/Post/69691.

L'ultima ordinanza regionale in materia di COVID 19 prevede misure riguardanti il potenziamento della didattica digitale integrata nelle scuole secondarie, misure per le attività economiche, misure anti assembramento, misure di contrasto a fenomeni sociali a rischio di contagio, misure per il trasporto pubblico locale automobilistico regionale e per altri servizi di trasporto passeggeri e trasporto privato, misure per le attività sportive.
"Ho firmato oggi pomeriggio - si legge in una nota - un' ordinanza con le nuove misure anti contagio per le Marche. Ci tengo a sottolineare - ha precisato il Presidente - che parallelamente alla primaria necessità di tutela della salute dei cittadini, c'è quella di scongiurare il più possibile un nuovo lockdown ma i contagi stanno aumentando anche nella nostra regione e per questo, d'accordo con tutti gli assessori, abbiamo deciso di emanare delle misure che vanno a restringere tutti quei comportamenti che possono essere veicolo del virus. Per questo - ha concluso Acquaroli - favoriamo la didattica a distanza per evitare l'affollamento nei mezzi pubblici, per i quali abbiamo ridotto al 60% la capienza degli utenti. Restano aperte le palestre così come i centri commerciali, ma per questi ultimi sono disciplinati i comportamenti all'interno, così come per i locali di somministrazione di cibo e bevande. Ma le migliori regole restano la responsabilità individuale e l'autodisciplina poiché solo rispettando le norme di distanziamento, igiene, utilizzo delle mascherine potremo sconfiggere questo virus."




redazione Vivere Fermo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2020 alle 09:37 sul giornale del 24 ottobre 2020 - 1245 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, politica, fermo, notizie, Redazione VivereFermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzqY





logoEV
logoEV