Casa della Carità: la casa di tutti. E il lavoro dei volontari

1' di lettura 17/10/2020 - Difficile parlare di un'opera se non si parla dell'operatore. In questo caso l'opera è quella della Caritas di Civitanova Marche e l'operatore, anzi: gli operatori sono le diverse persone volontarie che vi danno un servizio, tra cui una coppia: una famiglia. È quella di Barbara Moschettoni e di Franco Moschini. Architetta lei, ragioniere lui. Abitano a Fontespina. Lei lavora nello studio di suo padre Luigi, geometra; lui in una azienda privata. Il tempo libero a disposizione viene da entrambi impegnato in quella insostituibile realtà caritatevole che il passato arcivescovo di Fermo volle concentrata in un'unica struttura: 900 metri quadrati, in via Parini, dietro la chiesa di San Marone.




adolfo leoni


Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2020 alle 20:34 sul giornale del 18 ottobre 2020 - 206 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byUM





logoEV
logoEV