Fabio Pasquinelli duro contro le sardine "sono la sinistra dei Benetton. Noi l'unica alternativa"

1' di lettura 14/09/2020 - Nelle #Marche ci mancavano solo i nipotini della Boldrini, che blatera di antifascismo in Italia ma in Europa sostiene i neonazisti dell'est, gli amichetti di Benetton e De Benedetti, privatizzatori delle autostrade e della sanità pubblica, i collaborazionisti del regime neoliberale ed antisociale europeo e dell'imperialismo USA.

Eh già, escono fuori ad ogni tornata elettorale, non hanno argomenti, il loro unico problema è che possa vincere le elezioni una "destra troppo estrema".
Per loro ci vuole una destra meno estrema, tipo il PD. Contro questo sistema economico e sociale che crea disoccupazione, precarietà e povertà, non possiamo affidarci ai venditori di fumo della sinistra radical chic e dei movimenti populisti, anche quando fingono di essere alternativi al centrosinistra ed alla destra.
Noi non abbocchiamo all'esca del PD, per sconfiggere la destra liberale e cambiare davvero serve una scelta forte e chiara: Comunista!.
Così Fabio Pasquinelli ha definito le sardine in un post facebook




partito comunista delle Marche


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2020 alle 08:45 sul giornale del 15 settembre 2020 - 239 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa, partito comunista delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvTp





logoEV
logoEV