Fermo: aperta l'area verde a San Michele

2' di lettura 13/09/2020 - Il Sindaco Calcinaro e gli assessori Ciarrocchi e Luciani: “il quartiere e la città possono godere di un nuovo punto di aggregazione.”

Fruibile l’area verde a San Michele. Ieri breve ma significativo momento di apertura con il taglio del nastro dell’area che sorge in via Ancona: “un’opera attesa che rappresenta un punto importante di aggregazione per i residenti di tutte le età - ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – un’alternativa per tanti ragazzi e bambini, di socializzazione, che si somma ai parchi e alle aree che in questi anni abbiamo realizzato in diversi quartieri della città. In questo caso poi si tratta di un punto di unione e di congiunzione fra la San Michele storica e quella nuova”.

Un’area che si compone di uno spazio giochi per i più piccoli, un’area fitness, un’area cani con le strutture dog agility e un campo da basket, lavori eseguiti dalla ditta Steca, sulla base del progetto del studio tecnico Gdn, con il coordinamento dell’Ufficio Tecnico Comunale.

“A questo - ha aggiunto il sindaco - si sommeranno, fin dai prossimi mesi, nuovi giochi, uno spazio bocce per anziani e un chiosco, implementando così gli spazi di aggregazione”.

Emozionato e commosso l’assessore Alessandro Ciarrochi che ha spiegato quanto quest’opera fosse attesa nel quartiere, dove è nato, vive e lavora, di un impegno preso e realizzato, della collaborazione propositiva dei residenti, di un’idea condivisa con babbo Mariano che ha ricordato e che - ha detto - sarebbe stato molto felice di vedere questa riqualificazione così, come l’aveva pensata.

“Spazi verdi e ricreativi come questi sono importanti nei quartieri - ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani – riqualificazioni di aree che sono essenziali punti di aggregazione per residenti di ogni età e che sono particolarmente sentiti, com’era in questo caso qui a San Michele”.

Presenti all’apertura anche gli assessori Savino Febi e Francesco Nunzi. Ad impartire la benedizione il parroco Don Giuseppe Mei.

Il vecchio terreno abbandonato ha lasciato ora spazio ad un’area ricreativa, fruibile e nell’assoluta disponibilità del quartiere e della città, come testato festosamente ieri pomeriggio anche dai bambini presenti, che prima dell’inaugurazione sono stati protagonisti delle animazioni curate dall’associazione “La balena dispettosa”.








Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2020 alle 12:31 sul giornale del 14 settembre 2020 - 347 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvRd





logoEV
logoEV