“C’è tempo" torna in scena al chiostro Sant'Agostino di Montegiorgio

2' di lettura 12/09/2020 - Ogni evento genera un altro evento. Ogni cosa porta via con sé qualcosa. Ogni cosa lascia a me qualcosa. Ogni minuto, ogni secondo, c’è una piccola rivoluzione.

Recita così un estratto di C’è Tempo - Ti racconto la mia storia, la narrazione di un percorso di Vita reale carico di stati d’animo legati ad una significativa esperienza personale vissuta da Laura Marziali, ideatrice del progetto, che ha visto già sei tappe nelle Marche ed ora è di nuovo in Tour2020 sia nelle Marche che in altre regioni.

Domenica 13 Settembre alle ore 21.00 presso il Chiostro Sant’Agostino di Montegiorgio [FM] verrà messa in scena la Data Sette, una performance teatrale con la quale la protagonista racconterà la sua personale esperienza con il cancro.

La rappresentazione, arricchita dalla partecipazione straordinaria dei ragazzi di Shinsei Taiko Project, durerà un’ora ed al termine ci sarà una seconda parte dedicata ad una conferenza divulgativa in materia oncologica con ospiti d'eccezione.

Intervistati da Clara Marziali, saranno presenti: Silvia Refe e Tiziana Bracalente di AIRC Comitato Marche (a cui sarà devoluta una parte dell’incasso), il Dott. Giovanni Delli Carpini (ginecologo e ricercatore), le Dott.sse Lisa Vicenzi (radioterapista) ed Elena Maccaroni (oncologa) degli Ospedali Riuniti di Ancona.

<<Siamo già al secondo tour - dice Laura Marziali - stiamo lavorando intensamente insieme al direttivo di C’è Tempo OdV, organizzazione di volontariato nata in seguito al tour per ideare ed attuare progetti a sostegno della ricerca e del mondo oncologico. Ringrazio sempre Marta Viola, Clara Marziali ed i ragazzi dello staff per comprendere davvero quanto sia importante per me parlare di cancro senza veli, chiamandolo con il suo nome. Arriviamo a Montegiorgio con un carico emotivo non indifferente essendo il mio paese di origine, sul palco sperimenteremo una performance rivisitata insieme ai ragazzi di Shinsei Taiko Project con i quali abbiamo fatto un rispettoso ed immenso lavoro di fusion. Nelle precedenti tappe abbiamo sviscerato tantissimi argomenti, abbiamo divulgato informazioni precise e scientifiche; abbiamo abbracciato, ascoltato e guardato negli occhi un pubblico emozionato e bellissimo. Il binomio che abbiamo scelto, Teatro-Medicina, può sembrare inusuale ed invece è possibile. Abbiamo optato per una narrazione e per una conferenza che può diventare talk. Abbiamo bisogno di sapere che non siamo soli, che continuamente si ricercano le migliori cure e che grazie al nostro sostegno possiamo prolungare le Vite di chissà quante persone. I temi che ci stanno a cuore sono: prevenzione, donazione e materia oncologica in genere.>>

L'ingresso sarà ad offerta libera - Una parte del ricavato sarà devoluta alla Fondazione AIRC - Comitato Marche per la Ricerca sul Cancro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2020 alle 09:35 sul giornale del 14 settembre 2020 - 426 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, montegiorgio, airc, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvLO





logoEV