Fermo, “Il Mangiadischi” 2020: Colombre, Anna Carol e Rares, il Covid non spegne la musica

2' di lettura 10/08/2020 - Quinta edizione de “Il Mangiadischi”. Format rivisitato, causa Covid. La “special edition” di quest’anno non vedrà la realizzazione del contest bensì di tre eventi musicali in tre diverse location.

«Punto di forza del progetto - dice Stefano Luciani della Nufabric - è la continuità. Le esperienze precedenti hanno portato a tutte le band partecipanti grandi possibilità di crescita nel campo della musica. Nell’impossibilità di realizzare il contest - spiega - abbiamo pensato di creare una mini rassegna di tre eventi che dia la possibilità ai giovani di tornare a vivere l’esperienza di un concerto dal vivo, cosa che sta mancando».

Si parte il 21 agosto da largo Milone, a Torre di Palme, con Giovanni Imparato, in arte Colombre, cantautore e produttore di Senigallia. Egli proporrà il suo ultimo disco “Corallo”, uscito a marzo per Bomba Dischi, e le altre sue canzoni, accompagnato da Fausto Cigarini e Daniele Rossi, rispettivamente al violino e al violoncello. Seconda artista, Anna Carol. Sarà a Capodarco, arena dei Clareni il 28 agosto. La 28enne di Bolzano viene dalla scuola del jazz, è un talento del soul/indie, con musiche che virano verso il pop; dopo sette anni all’estero ritorna in Italia e alla scrittura in italiano. Chiude la rassegna Rareş, un giovane cantautore apprezzatissimo dalla critica. Il 4 settembre sarà al Parco della Rimembranza di Fermo per un concerto di sole chitarra e voce: l’artista, il pubblico seduto a terra e un progetto di illuminotecnica sviluppato da “Ossigeno.

«Un’idea, questa de “Il Mangiadischi” partita con tanta fatica quando ero assessore alle politiche giovanili, non abbiamo potuto replicare l’intero format ma sarà comunque presente ed offrirà dei momenti per i ragazzi di questa città, distribuendosi sulla città, da Capodarco a Torre di palme, fino al Parco della Rimembranza» così il sindaco Calcinaro.

Trovarsi a dare vita allo sport e alle politiche giovanili in questo periodo di post lockdown, e di lockdown prima, crea ansia. Tantissime le attività bloccate, riuscire a portare la musica ai ragazzi fermani è stata una grande vittoria, grazie alla collaborazione con Stefano Luciani e con l’assessore alla cultura Trasatti e Ranieri dell’Ambito XIX» il commento dell’assessore alle politiche giovanile Scarfini.

Il progetto Mangiadischi special edition 2020 fa parte del progetto “FA-re-REte” dell’Ambito Territoriale Sociale XIX realizzato grazie al contributo della Regione Marche.

Orario di inizio 21.30. Ingresso gratuito; prenotazione obbligatoria.

Cellulare: 329 0527028

Mail: info@nufabric.com


di Benedetta Luciani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2020 alle 12:22 sul giornale del 11 agosto 2020 - 405 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, Capodarco, parco della rimembranza, torre di palme, articolo, il mangiadischi, Benedetta Luciani, nufabric

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bs3L