Per un turismo condiviso e sostenibile firmato il protocollo d'intesa tra Comune di Montegiorgio e G.A.L.E.E Sibilline

2' di lettura 05/08/2020 - Il primo frutto tangibile sarà  l'installazione di un punto nolo di e-bike, in Piazza Matteotti, che garantirà l’accesso ai vari siti storico-artistici dislocati nei vari punti del  territorio montegiorgese.

Ieri, 4 agosto 2020, il Sindaco Michele Ortenzi di Montegiorgio, ed Emanuele Luciani della Ditta con finalità turistiche G.A.L.E.E. Sibilline (Gastronomia, Arte, Letteratura, Esperienze Ecosostenibili), hanno firmato un protocollo d'intesa per un turismo sostenibile, innovativo ed esperienziale, che avrà 5 anni di validità.

“ Sostenibile, in quanto aderente ai principi delle Nazioni Unite e al Green Deal emanato dalla Unione Europea. Innovativo, perchè basato su un modello a quadruplice elica che coinvolge: associazioni, sociale, impresa e istituzione. Esperienziale non per moda, ma nei fatti”.

Già sul "piatto", oltre alla pluriennale collaborazione con il Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea e Antichi Sentieri Nuovi Cammini, il coinvolgimento attivo di tutte le realtà del terzo settore che insistono sul territorio comunale.

“ Siamo pronti per una nuova avventura, con piedi ben radicati nella realtà e sguardo rivolto al futuro - hanno detto le parti - Quello dell’entroterra è un turismo tutto da scoprire e riscoprire, abbiamo quindi convenuto di avviare un percorso di promozione turistica del territorio Montegiorgese condiviso, per il bene del territorio stesso. Il turismo ha innumerevoli sfaccettature e per ogni segmento si debbono trovare soluzioni innovative e differenziate. Il Turismo esperienziale e specialmente quello “green”, sono prioritari sia per la Regione Marche che per il nostro Comune. Favorire la cultura di un turismo esperienziale che porti alla riscoperta di luoghi ricchi di storia, cultura, arte, paesaggi incantevoli, ma anche artigianato, produzione agricola e commercio di qualità, crea i presupposti per far vivere il territorio per tutto ciò che offre e favorisce un turismo che unisce divertimento, benessere psico-fisico e sostenibilità ambientale grazie anche all'utilizzo della bicicletta. Il cicloturismo, infatti, è un’attività sostenibile per l’ambiente, poiché contribuisce a far condurre una vita sana e attiva, in armonia con la natura.”

Il primo frutto tangibile di questo protocollo d’intesa sarà, infatti, l'installazione di un punto nolo di e-bike in Piazza Matteotti, che garantirà l’accesso ai vari siti storico-artistici dislocati nei vari punti del territorio montegiorgese. Per ora le e-bike a disposizione saranno 2.

Intanto già da subito le parti si sono messe al lavoro per preparare il progetto/itinerario: “Ca'Mon” (Castelli Montegiorgesi) che toccherà tutti castelli montegiorgesi del centro e frazioni e sarà pronto, presumibilmente, per la prossima estate. Tra i progetti condivisi c'è anche la partecipazione alle Fiere Turistiche, per portare Montegiorgio nel panorama nazionale ed europeo con servizi di alto profilo.








Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2020 alle 17:08 sul giornale del 07 agosto 2020 - 746 letture

In questo articolo si parla di cronaca, turismo, montegiorgio, comune, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsAG