Monte Urano: l’acqua potabile va usata con parsimonia

1' di lettura 06/08/2020 - E’ l’assoluto divieto diramato con ordinanza del Sindaco nel Comune di Monte Urano

L’acqua potabile non va usata per scopi diversi da quelli igienico-domestici.
Con Ordinanza del Sindaco n. 12 del 4/08/2020, a causa del rischio di una possibile crisi idrica, è stato disposto l’assoluto divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare l’acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici, nel periodo dal 5 agosto al 30 settembre 2020.
Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa pecuniaria da 25,00 a 500,00 euro. L’invito dell’Amministrazione è quello di utilizzare l’acqua in modo razionale e parsimonioso, evitando sprechi.
Aprendo il rubinetto di casa, l’acqua sgorga abbondante ed è cosi che ogni italiano consuma in media 245 litri di acqua al giorno. Purtroppo nel mondo non è così; almeno 700 milioni di persone non hanno facile accesso all’acqua potabile e circa la metà di questi vive in Africa, in paesi come Nigeria, Etiopia, Tanzania, Repubblica democratica del Congo, Kenya, Sudan, Mozambico e, soprattutto, in Sud Africa, con conseguenze devastanti dal punto di vista sanitario.




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2020 alle 08:47 sul giornale del 07 agosto 2020 - 351 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fermo, notizie, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsCB