Porto Sant'Elpidio: un calendario estivo pensato per aiutare i professionisti della cultura

2' di lettura 04/08/2020 - RacconTiamo PSE è il titolo della rassegna di eventi estivi pensati dal Comune di Porto Sant'Elpidio che dà spazio ai professionisti locali.

Luca Piermartiri, Assessore alla Cultura, tira le somme di quanto realizzato finora: "abbiamo passato un periodo arduo e che ha portato con sé tanti dubbi e difficoltà. Nonostante questo e nel pieno rispetto delle norme anti-covid, credo che la risposta sia stata più che adeguata. Dopo Archi in villa Baruchello (che continuerà fino alla fine del mese) e la 31° edizione de I Teatri del mondo, l'idea era quella di creare qualcosa che potesse dare ancora più spazio alle associazioni e agli artisti locali. Un pensiero condiviso con l'assessore Amurri e che pensavamo fosse la scelta più giusta e opportuna, dato che i professionisti della cultura non hanno potuto lavorare nel periodo del lockdown".

Con questo spirito è nata la rassegna itinerante RacconTiamo Porto S. Elpidio, la quale contiene spettacoli di teatro e musica. Un'iniziativa che sta riscuotendo un ottimo successo e che ha registrato la partecipazione non solo dei cittadini ma anche di turisti stanziali e occasionali.

Il via è stato dato sabato 25 luglio in piazza Garibaldi con lo spettacolo "Dorian Gray: bellezza e giovinezza come valori assoluti" a cura dell'attrice Gaia Dellisanti (compagnia teatrale Locos) e con le musiche di Fulvio Rusticucci. Il 1 agosto presso la piattaforma di legno del quartiere faleriense Cesare Catà si è esibito con il format "Skakespeare jukeboxe" e a seguire un ulteriore spettacolo teatrale basato sul romanzo di Melville "Moby Dick", a cura dell'attrice Valentina Angelini insieme a Edoardo Olivucci Vitangeli e Fulvio Rusticucci. Lunedì 3 si è tornati in un'affollata piazza con il concerto del quartetto L'Éclaire guidato dal Maestro Sauro Argalia.

Due dei prossimi appuntamenti della rassegna sono previsti per giovedì 6 agosto presso la Pineta Nord con un altro concerto del quartetto L' Éclaire e lo spettacolo "Avventure dalla terra di mezzo" a cura di Progetto Creazione, ispirato al celebre libro Lo Hobbit di Tolkien; il 13 agosto torna Cesare Catà insieme a Simona Ripari con lo spettacolo "Beati e Battuti".

"Un ringraziamento a tutti gli artisti e alle associazioni per la disponibilità, all'assessore Amurri per la preziosa collaborazione e all'associazione Lagrù per il lavoro nel garantire la sicurezza. Un grazie va anche agli sponsor: Solettificio Foresi, Domus Aurea srl e la concessionaria Mancini Peugeot. L'invito è continuare a consultare il calendario de La città dell'estate e scoprire tutti gli eventi ancora in programma".


di Marina Mannucci
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2020 alle 17:19 sul giornale del 06 agosto 2020 - 574 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, porto sant'Elpidio, articolo, marina mannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bstC





logoEV
logoEV