Montegiorgio: Ippodromo San Paolo - Al via la stagione di corse al trotto in notturna - domenica 5 luglio a partire dalle ore 20:00 con la 43° edizione del GRAN PREMIO MARCHE

6' di lettura 04/07/2020 - Alla corsa hanno sempre partecipato i migliori tre anni indigeni del momento. In particolare ricordiamo TINAK MO (del Capitano Mori), poi vincitore del Derby e di VARENNE, anch’esso a segno, a due mesi di distanza , nella corsa più ambita per i tre anni indigeni

L’ippodromo San Paolo di Montegiorgio apre la stagione di corse al trotto in notturna, domenica 5 luglio a partire dalle ore 20, con il Gran Premio Marche, per cavalli indigeni di tre anni sulla distanza dei 1600 metri: il Gran Premio Marche Maschi Mattii Elio € 50,050,00 (GRUPPO 3) e Gran Premio Marche Filly Livia Grisafi Mattii € 50,050,00 (FEMMINE GRUPPO 3). Questo ritorno alle corse in notturna è dedicato alla Famiglia Mattii (fondatrice e proprietaria dell’Ippodromo San Paolo), infatti oltre ai due clou (GP Marche maschi e GP Marche Femmine) si disputeranno il Premio Famiglia Mattii, Mattii Dante, Maria Moriconi Mattii, Mattii Basilio, Mattii Lanfranco, Mattii Giovanni e Pinotti Maria Franca.

Il Gran Premio Marche (ovvero il GP Marche Maschi Mattii Elio e il GP Marche Filly Livia Grisafi) sono due corse gruppo 3 e con un monte premi molto invitante, la cui prima edizione risale al lontano 1987. Nata come prova sui 2060 metri per cavalli indigeni di tre anni, nel 2001, con la novità della partenza dalla racchetta fu portata ai 2400 metri. Dal 2002 si corre sulla distanza dei 1600 metri. Alla corsa hanno sempre partecipato i migliori tre anni indigeni del momento. In particolare ricordiamo Tinak Mo (del Capitano Mori), poi vincitore del Derby e di Varenne, anch’esso a segno, a due mesi di distanza, nella corsa più ambita per i tre anni indigeni. Ben 12 cavalli per il GP Marche Maschi e 11 per il GP Marche Femmine.

Questa prima riunione in notturna sarà a “porte chiuse”, potranno entrare dall’ingresso scuderie solo gli autorizzati: proprietari, driver e artieri. Mentre ci sarà un ingresso a parte (cancello verde a sinistra di quello ufficiale, vicino al “campetto di calcio” dove sono stati ospitati vari Galà della Cinofilia) per chi si reca al ristorante (si consiglia di prenotare a La Fabbrica del Gusto tel.: 32994410426) e per chi vuole usufruire dei servizi dell’agenzia. All’interno dell’ippodromo si dovranno rispettare i percorsi obbligati e saranno appese informative sul comportamento da tenere e postazioni igienizzanti.

Il Ristorante La Fabbrica del Gusto dell’ippodromo del San Paolo proporrà una cena a base di carne alla brace e piatti della tradizione marchigiana da gustare nella sala o nella terrazza all’aperto con vista panoramica sulla pista, che permetterà di godersi i propri beniamini fino all’arrivo.

PRONOSTICO GP MARCHE MASCHI MATTII ELIO

Domenica al San Paolo di Montegiorgio va in scena l’edizione 2020 del Gran Premio Marche, con ben 12 cavalli in pista. Alessandro Gocciadoro presenta in pista due suoi allievi che possono essere i punti di riferimento della corsa ovvero Boltigeur Erre e Boys Stecca. Il primo è reduce dal Gran Premio Marangoni dove non ha ben figurato; in quest’occasione con il numero uno dietro le ali dell’autostart potrebbe essere un fattore. Sfortunato con il sorteggio Bleff Dipa, che ha pescato un ostico numero nove. L’allievo di Holger Ehlert è un tre anni molto stimato in scuderia ed in caso di corsa mossa potrebbe sorprendere tutti. Con il numero sei si avvia Bramante Ors, reduce da quattro vittorie consecutive. Il figlio di Ideale Luis si trova per la prima volta in prima categoria e c’è molta curiosità nel vederlo affrontare questi avversari.

PRONOSTICO GP MARCHE FEMMINE OVVERO IL PREMIO GP MARCHE FILLY LIVIA GRISAFI

Ben undici partenti nella sezione femmine del Gran Premio Marche in programma all’ippodromo San Paolo di Montegiorgio. Favorita della prova è Bonneville Gifont, reduce dal successo nel Gran Premio Elwood Medium Filly. L’allieva di Holger Ehlert si avvia dal numero due e potrebbe optare per una corsa di testa. Al suo fianco parte Bahamia del team Gocciadoro; la figlia di Maharajah è reduce dall’ottimo successo a media di 1.12.7 a Bologna. Con il numero uno parte Bloody Mary, cavalla molto regolare e positiva. Una tre anni da non sottovalutare è Bica Dl, terza in maniera convincente nel Gran Premio Elwood Medium Filly. Accetta la trasferta Bananarama Jet, in cui il team Restelli – Ferranti crede molto.

L’ippodromo San Paolo è da sempre il valore aggiunto del Fermano, il principale impianto per le gare ippiche della Regione Marche ed è anche uno dei più importanti a livello nazionale. Si tratta di un ippodromo per le gare di Trotto ed è situato in località Montegiorgio a circa 5 chilometri dal centro abitato, in provincia di Ascoli Piceno. La storia dell’impianto risale agli inizi degli anni Sessanta e il riconoscimento ufficiale da parte dell’UNIRE (Unione Nazionale per l’Incremento delle Razze Equine) è arrivato nel 1969. L’impianto della Val Tenna occupa un’area complessiva di 220.000 metri quadri di cui ben 65.000 destinati al pubblico e 18.500 alla pista da corsa. All’interno dello spazio dell’ippodromo si trovano inoltre un laghetto di 12.000 metri quadri e diverse aree verdi. L’ippodromo dispone inoltre di due piste dritte parallele di allenamento proprio nelle vicinanze.






Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2020 alle 00:07 sul giornale del 06 luglio 2020 - 469 letture

In questo articolo si parla di sport, ippodromo montegiorgio, giuliano rossetti, san paolo, cavalli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpLr





logoEV