Sant'Elpidio a Mare: al via l'estate della cultura con due rassegne

4' di lettura 30/06/2020 - Mercoledì 1 luglio, alle 21, presso i giardini Nenni, Piero Massimo Macchini presenterà il suo ultimo libro “Manifesto Radical grezzo” edito da Giaconi Editore all'interno della rassegna “Casette Garden Party”, in collaborazione con l'associazione Arte In Movimento.

Dopo il successo dei primi due, arriva il libro della maturità che contiene una approfondita indagine della società a cui lo scrittore concede soluzioni bizzarre e stravaganti. Con il pretesto dei 100 anni di un Manifesto che ha inciso nella storia dell’umanità e riprendendo l’iconografia del celebre predecessore, Piero Massimo Macchini si cimenta nella nobile arte della politica, che avrà come naturale sbocco quello della partecipazione alle elezioni, fine ultimo del Manifesto.
Dopo aver coinvolto nei precedenti progetti letterari autorevoli esponenti del mondo culturale, quali il filosofo Cesare Catà, il poeta Giò Evan e il conduttore Max Giusti, questa volta è l’affermato scrittore Angelo Ferracuti a concedere una postfazione al libro. Continua inoltre, dopo il successo di La gente mormorano, il soldalizio culturale con Matteo Berdini, autore televisivo, che per il Manifesto Radical Grezzo ha tentato di trascrivere in un italiano corretto i pensieri dell’autore.

Giovedì 2 luglio, alle 21.15, al Capoluogo in Piazza Gramsci, sarà proposta la presentazione dell'ultimo romanzo di Lucrezia Sarnari “Vie di fuga” edito da Rizzoli, all'interno della rassegna “Giovedì leggo a 180 gradi”.
“Sogna una storia ‘alla Jane Austen’ da sempre, ma vive Moravia.” Non è l’inizio di una commedia romantica ma è la vita di Giulia, trentasette anni e il timore costante di aver scelto la strada sbagliata, protagonista del libro “Vie di fuga” di Lucrezia Saranri. L’unica volta che si è sentita in pace con la propria coscienza, perché non ha cercato la fine di una storia prima ancora di viverla e ha sposato suo marito, be’… l’amore si è trasformato in quieto affetto. Nel frattempo ha trovato la sua via di fuga dalla realtà, quello che le sembra l’Amore con la “a” maiuscola, e si è incastrata in una conversazione a suon di notifiche che fanno trepidare il cuore, battute brillanti, selfie da inviare con nonchalance e ultimi accessi da controllare. Lui è Carlo, ed è sposato. Essere amanti è romantico solo il primo anno, e ai tempi della messaggistica istantanea solo il primo mese. Perché non c’è niente di peggio delle spunte blu quando lui visualizza e non risponde. Forse. Un giorno Internet salta, i social vanno in down, gli smartphone smettono di funzionare e “sta scrivendo” resta sullo schermo all’infinito. Non sono più i tempi di Harry ti presento Sally, adesso c’è Fleabag. E quando tutte le vie di fuga svaniscono e ti ritrovi in un bar di provincia a controllare ossessivamente la connessione che non torna, rimane soltanto una cosa da fare: smettere di rifugiarti nel mondo del “e se?”, tirare fuori dal cellulare tutto quello che ci hai nascosto e prendere delle decisioni. Lucrezia Sarnari, con una scrittura viva e pungente, racconta quello che non si osa dire sui sentimenti e sull’amore ai tempi di WhatsApp. Leggendo questa storia inciampiamo nella vita di Giulia ma anche nelle nostre.
“Due proposte differenti per tipologia e stile ma che hanno per protagonisti autori marchigiani – dice l’Assessore alla Cultura, Giulia Ciarapica – per due appuntamenti che faranno da apripista ad altrettante rassegne letterarie concepite come preludio del Festival Libri a 180° che non mancherà, seppur rivisto nella formula per via dei provvedimenti legati alla prevenzione della diffusione del Covid-19. La cultura non si ferma, la città non si ferma e mi auguro che, come avvenuto lo scorso anno per gli appuntamenti a Parco Bartolucci, anche quest’anno il pubblico apprezzi”.
“Questi appuntamenti rientrano nell’ambito della più ampia programmazione messa a punto per R-Estate il Centro – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi - al centro ci sono i nostri cittadini, di ogni fascia di età e con ogni interesse. Tutto è stato pensato con il solo obiettivo di poter offrire, sempre in sicurezza, dei momenti di svago, di riflessione, di divertimento ed anche crescita in quella che sarà, ne sono certo, una lunga e bella estate. Siamo mettendo a punto il programma dei vari eventi che ci accompagneranno fino a settembre: sentiamoci sicuri e curiosi di uscire la sera e di godere di ciò che ci viene proposto nella nostra bella Città”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2020 alle 11:50 sul giornale del 01 luglio 2020 - 280 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, divertimento, Sant'Elpidio a Mare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bpqe





logoEV
logoEV