Montefortino: un 2 Giugno da record per il Santuario Madonna dell’Ambro. Tantissime le presenze.

2' di lettura 03/06/2020 - Il sagrato e la Cappella gremiti fin dalle prime ore del mattino e per l’intera giornata. Molto frequentati anche i percorsi escursionistici come quello dell’Infernaccio. “Mai vista così tanta gente il 2 Giugno”.

Un flusso continuo di fedeli e turisti hanno popolato il Santuario della Madonna dell’Ambro nella giornata di ieri 2 Giugno, in occasione della Festa della Repubblica. Fin dalla mattinata, il sagrato è stato preso d’assalto da macchine, moto e camper, che hanno riempito i parcheggi fino al tardo pomeriggio.

Il Santuario aveva riaperto le porte ai fedeli lo scorso 23 Maggio dopo la chiusura causa covid e fin dalla prima celebrazione, erano state molte le presenze. Amato e frequentato da sempre, è considerato il Santuario più importante della Regione Marche dopo Loreto e un punto di riferimento religioso e turistico non solo per il Comune di Montefortino, ma per tutta l’area dei Sibillini.

Durante l'intera giornata, fedeli, turisti ed appassionati di montagna hanno popolato le aree verdi che circondano il Santuario, facendo registrare il tutto esaurito tra pic-nic, grigliate, pranzi al sacco e passeggiate lungo i sentieri. Con la colonna sonora naturale del fiume Ambro, un paesaggio a dir poco paradisiaco ed il sole che riscaldava l’atmosfera, la giornata era perfetta.

Sold out non solo nei "posti macchina" e nelle zone pic-nic, ma anche nei ristoranti della zona, che sono tornati a lavorare a pieno ritmo dopo i mesi di lockdown. Soddisfatti i titolari delle attività, che non si aspettavano presenze così elevate. Fanno da eco i Frati del Santuario, che hanno registrato visitatori nella Cappella della Madonna dalle 9.30 fino alle ore 19.00: «Fedeli ed interessati hanno fatto visita alla Madonna in modo continuativo, il tutto con ordine e rispetto delle norme in vigore, come ricordavano i nostri volontari. Il programma eucaristico prevedeva tre Messe e ad ogni celebrazione la Chiesa era gremita, ovviamente nel rispetto delle disposizioni e dei posti disponibili. Vedere tutti quei fedeli è stato un vero miracolo».

Riguardo alle norme di sicurezza e distanziamento fisico, nella maggior parte dei casi i visitatori hanno indossato la mascherina e rispettato le distanze, anche se non era facile vista l’affluenza continua. Particolarmente frequentati anche i sentieri limitrofi al Santuario, come quello dell’Infernaccio che conduce allo storico e suggestivo Eremo di San Leonardo; dopo mesi di quarantena, è più che normale un ritorno all’aria aperta, condito da passeggiate o brevi escursioni.

Una giornata più che positiva, che testimonia il desiderio di ripartire e tornare alla normalità di molta gente ed allo stesso tempo un inizio incoraggiante per la stagione estiva montana, con l’augurio che questa sia la direzione giusta verso la quale proseguire.








Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2020 alle 01:55 sul giornale del 04 giugno 2020 - 2189 letture

In questo articolo si parla di attualità, 2 giugno, montefortino, Festa della Repubblica, turisti, visitatori, tutto esaurito, santuario della madonna dell'Ambro, sold out, presenze turistiche, articolo, fedeli, record afflussi, alto fermano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm17





logoEV
logoEV