P. S. Giorgio: Stagione turistica, l’Amministrazione incontra delegazione di esercenti

2' di lettura 29/05/2020 - Firmata l’ordinanza per la chiusura anticipata

Il sindaco Nicola Loira, insieme all’assessore al Turismo Elisabetta Baldassarri, all'assessore al Commercio Valerio Vesprini e al consigliere comunale Christian De Luna, ha incontrato oggi alle 12 in sala consiliare una delegazione degli esercenti del centro e del lungomare in prossimità dell’avvio della stagione balneare. Sono state affrontate le disposizioni legate all'Emergenza Coronavirus, partendo dall’ordinanza firmata insieme agli altri sindaci della costa dopo l’incontro di ieri pomeriggio in Prefettura che impone la chiusura dei locali all’una di notte fino al 3 giugno e l’accesso alle spiagge vietato dalle ore 23 alle 6. Quest’ultimo provvedimento è stato deciso per non vanificare gli sforzi di sanificazione adottati dagli operatori su spazi e le strutture. Il confronto è stato franco ed articolato: gli esercenti hanno espresso critiche sul provvedimento, lo ritengono non sufficiente a risolvere le problematiche. Oltre alle difficoltà legate all’attuale situazione, dopo aver dovuto riorganizzare le proprie attività facendo ricorso ad ulteriori investimenti, gli esercenti si troveranno a dover interrompere il lavoro in anticipo. Si è discusso anche della gestione delle spiagge libere. Il sindaco ha dato spiegazione dei provvedimenti adottati dall’Amministrazione, dalla sospensione dei parcheggi a pagamento alla disponibilità del suolo pubblico: si è ragionato inoltre sulle nuove questioni che tutti, compreso l’Ente, si trovano per la prima volta ad affrontare. Al termine del confronto, Loira ha dato appuntamento ai presenti a venerdì 5 giugno per una valutazione dell’andamento dopo il fine settimana e il 'ponte’ del 2 giugno. Ciò permetterà di ipotizzare correttivi e trasferire nella sede del Comitato provinciale per l’ordine e sicurezza gli umori e le effettive testimonianze dei commercianti dopo le disposizioni. L’ordinanza di chiusura ha effetto dal 29 maggio: ad essere interessati sono tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e gli esercizi, anche artigianali, di preparazione alimenti (gelaterie, pizzerie e simili).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2020 alle 14:32 sul giornale del 30 maggio 2020 - 366 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio, attività commerciali, chiusura anticipata dei locali, comunicato stampa, assembramenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmJ4





logoEV