Porto san Giorgio: Gli occhi della Federazione sui talenti del pugilato locale Lorenzo Tulli e Rocco Piergentili

1' di lettura 25/05/2020 - Nell’emergenza Covid19 che sta affliggendo tutto il Paese e lo Sport su scala nazionale, la San Giorgio Boxing & Fitness di Danilo Spurio fa leva sui suoi campioni

Il gotha del pugilato italiano ha messo gli occhi e sta seguendo con attenzione i due giovani ‘guantoni’ seguiti e allenati dall’istruttore Matteo Paccapelo.
“Stiamo seguendo con attenzione l’evolversi della situazione sanitaria legata al Covid19 – spiega Danilo Spurio – nella speranza che il maledetto virus ci consenta di tornare quanto prima ad allenarci e a riaprire le porte della nostra palestra. Ma quando lo faremo, sarà nel rispetto di tutta la normativa a massima garanzia dei nostri iscritti e atleti tutti.
Nel frattempo, però, stiamo pensando a forme alternative di allenamento, magari all’aria aperta. E abbiamo nell’assessore allo Sport, Valerio Vesprini, un attento e fondamentale interlocutore”.
“Sono davvero felice che una palestra sangiorgese, ormai nota a tutti, non solo nell’ambito della boxe, stia creando e modellando al meglio giovani campioni. Questo è un vanto per tutta la città e per l’intero nostro territorio fermano. Stiamo vivendo tutti insieme le grandi difficoltà legate al Coronavirus ma uniti ne usciremo, più forti di prima”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2020 alle 19:12 sul giornale del 26 maggio 2020 - 209 letture

In questo articolo si parla di sport, porto san giorgio, pugilato, fitness, box, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmrq