Mondomini: l'azienda di Campofilone che si prende cura di chi si prende cura

2' di lettura 23/05/2020 - Desta molto interesse l'iniziativa di Mondomini, una piccola azienda agricola di Campofilone, ma con un grande cuore, che mette a disposizione gli appartamenti del proprio agriturismo per ospitare personale sanitario ricoverato per Covid-19.

A parlare è Livia Piermattei, amministratrice Mondomini, che spiega come il punto di inizio di tale progetto sia stato una semplice prenotazione di una vacanza da parte di un medico affetto da Covid-19, ricoverato e guarito. Da qui il ragionamento che si è poi tramutato in una forte volontà di mettere a disposizione la sua struttura, a titolo rigorosamente gratuito, per una settimana in favore di ex-pazienti, medici ed infermieri, non solo della regione Marche, ma di tutta Italia.

L'accoglienza, continua Piermattei, intende estendersi anche al personale del volontariato, che in questi mesi è stato, insieme a quello sanitario, protagonista indiscusso delle operazioni di coordinamento territoriale delle varie consegne di farmaci, beni di prima necessità e soccorso. “Quello che abbiamo intenzione di fare è restituire, a modo nostro, la fatica che tutta la categoria sta facendo per tenere sotto controllo la situazione; è un modo gentile di ringraziare coloro che ci hanno protetto”.

“Mi piacerebbe che ci fossero altri che facciano rete”. A tu per tu con il sindaco Gabriele Cannella di Campofilone, Piermattei rivela il suo obiettivo che travalica i confini della sua stessa azienda agricola. Lo scopo è quello di coinvolgere altre aziende del territorio, e non solo, così da tessere una rete di strutture e persone che possano aprire le braccia anche a famiglie di persone ammalate, che hanno sofferto per la perdita di un familiare, facendo di Campofilone il comune capofila di tale iniziativa.

“Vedere la nostra azienda agricola citata all'interno del sito della FNOPI (Federazione nazionale dell'ordine delle professioni infermieristiche) insieme alle grandi catene alberghiere che anche loro hanno messo a disposizione le proprie strutture per il personale sanitario, ci ripaga enormemente. È un'opportunità, questa, di fare qualcosa di veramente positivo per la comunità. Ne nascerà sicuramente qualcosa di buono”.

“Difficile fare previsioni” confida Piermattei, in riferimento alla stagione estiva che verrà, “Difficile fare adesso una stima dei danni del lockdown ad una settimana da questa lenta ripartenza. Ma dei buoni segnali ci sono”, rifacendosi ad alcune prenotazioni ricevute, anche da turisti stranieri. “Non ho idea di quello che sarà” dice infine Piermattei, ma “confidiamo che tutto riparta”.

Per richiedere un soggiorno basta contattare la struttura all'indirizzo info@mondomini.it






Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2020 alle 11:24 sul giornale del 25 maggio 2020 - 437 letture

In questo articolo si parla di attualità, volontariato, vacanze, medici, campofilone, infermieri, Comune di Campofilone, articolo, Luigi De Signoribus, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmif





logoEV
logoEV