Montegranaro: Due donne falsificano i buoni di solidarietà alimentare ma vengono scoperte e denunciate

1' di lettura 22/05/2020 - I carabinieri di Montegranaro a conclusione di una denuncia presentata all’inizio del mese da parte del titolare di un supermercato del luogo, hanno accertato che due donne italiane di circa 50 anni hanno falsificato 23 buoni di solidarietà alimentare rilasciati dal comune di Montegranaro per l’emergenza covid-19.

Hanno acquistato generi alimentari per circa 190,00 euro e l’identificazione, da quanto si legge dal rapporto delle forze dell’ordine, non è stata semplice.
I buoni alimentari riportavano matricole assegnate ad altre persone da parte del Comune e se ne è venuti a capo grazie ad un’indagine certosina dei carabinieri della locale stazione.
Ancora una volta sono stati di grande aiuto i filmati del sistema di video sorveglianza, situato all’interno del supermercato; le due donne sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Fermo per i reati di truffa (artt. 640, 455 e 458 codice penale).




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2020 alle 14:16 sul giornale del 23 maggio 2020 - 289 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fermo, Montegranaro, notizie, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmdU





logoEV
logoEV