Porto Sant'Elpidio:Istituto Sacra Famiglia, tanta la voglia di ripartire

3' di lettura 20/05/2020 - La scuola dell'infanzia Sacra Famiglia, è una realtà didattica ben consolidata nel territorio.

Le origini risalgono al 23 Novembre 1912, quando l'istituto venne fondato per rispondere alle esigenze delle famiglie della zona.
Attualmente è una grande scuola per l'infanzia, con strutture adatte a rispondere alle necessità dei propri alunni, attentamente seguiti da un'equipè pedagogica-educativa.
L'istituto è guidato dalle suore che, in stretta collaborazione con l'equipè, garantiscono il raggiungimento delle finalità educative e didattiche della scuola, promuovendo la formazione in toto degli alunni e delle loro famiglie.
La sinergia che si instaura tra le insegnanti e le famiglie, è il perno su cui ruota la formazione di ogni bambino; le famiglie rappresentano il principale interlocutore ed è fondamentale stabilire un clima positivo di collaborazione, al fine di garantire un percorso didattico di qualità.
"In questo difficile periodo, la nostra scuola si è dovuta fermare, lasciando in sospeso tutte le varie attività didattiche che erano in pieno svolgimento.
Avevamo molti progetti tra i quali, creare dei laboratori di musica, attività motoria ed inglese e stavamo valutando la possibilità di creare un piccolo centro di ascolto coinvolgendo alcune figure professionali di riferimento tra cui una psicologa, una consulente familiare ed una pediatra, questo per garantire un maggior supporto sia alle famiglie che alle insegnanti consentendo di curare ancora di più le relazioni che intercorrono tra queste figure di riferimento che, sono di vitale importanza, nella vita di ogni bambino.
Il lungo periodo di lockdown ci ha però impedito di portare avanti questa tipologia di progettualità, almeno in questa fase così delicata e complessa.
Il nostro obiettivo è quello di poter offrire i migliori strumenti in termini di consulenza e di relazione d'aiuto oltre che in termini di apprendimento per tutti i nostri alunni.
La formazione è un concetto fondamentale non soltanto in termini didattici ma anche a livello umano.
L'attenzione e la cura verso ogni persona è fondamentale, ancora di più in questo periodo in cui l'intera comunità sta affrontando una serie di cambiamenti sociali estremamente rilevanti.
La nostra scuola, al suo interno, dispone di un Centro per l'Infanzia e di una Scuola per l'Infanzia ed, in questi mesi, stiamo attuando una serie di attività per mantenere un contatto ed una relazione con i nostri alunni, proponendo di svolgere alcune attività su argomenti di loro conoscenza tra cui, inglese, laboratorio creativo e motorio.
In questo modo gli siamo vicine e cerchiamo di stimolarli sotto il punto di vista formativo.
Non sappiamo ancora come verrà strutturato il nuovo anno scolastico e quali saranno i protocolli da mettere in atto ma, ci auguriamo, che ogni decisione venga presa per perseguire l'obiettivo più importante: poter continuare a fornire un percorso educativo e formativo di qualità e nel miglior modo possibile."









Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2020 alle 19:01 sul giornale del 22 maggio 2020 - 987 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, famiglia, istruzione, infanzia, futuro, formazione, educatori, articolo, Barbara Palombi, covi19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bl7v





logoEV
logoEV