Ospedale Amandola, lavori al via. "In 19 mesi costruiremo la più grande opera delle Marche"

1' di lettura 21/05/2020 - Il Tar respinge la richiesta di annullamento. Partono i lavori dell'ospedale di Amandola.

Il Tar delle Marche ha respinto la richiesta di annullamento del decreto regionale di aggiudicazione della gara europea telematica per l’affidamento dei lavori di ricostruzione del Nuovo Ospedale nel Comune di Amandola.
Possono dunque prendere il via i lavori per la costruzione di questo importante presidio sanitario.
“Ora procediamo velocemente con la costruzione del nuovo ospedale – afferma il presidente – che rappresenta uno dei punti di riferimento per la salute nelle aree interne e nelle zone terremotate. Abbiamo urgente bisogno di presìdi che possano rispondere alle esigenze delle nostre comunità provate dalla duplice emergenza del virus e del sisma”.
“Sono felice – ha detto il sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli - che anche la magistratura abbia ritenuto che il lavoro della Regione Marche è stato un lavoro eccellente e totalmente in regola con le normative. Ora passiamo subito alla fase della realizzazione. Costruiremo in 19 mesi la più grande opera delle Marche. La Città esprime un ringraziamento rivolto personalmente al presidente Ceriscioli. Con fermezza e lucidità, e con un impegno continuo, il presidente è arrivato fino in fondo, mantenendo i suoi impegni, per dare risposte e certezze al nostro territorio, che da anni ha assoluta necessità di questo servizio ospedaliero”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2020 alle 13:38 sul giornale del 22 maggio 2020 - 384 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bl9J





logoEV
logoEV