Una Quaresima senza celebrazioni. L’Arcivescovo Pennacchio invita i fedeli a pregare in casa.

1' di lettura 26/02/2020 - Attraverso il sito della Diocesi ed il canale YouTube dell’Arcidiocesi di Fermo sarà possibile seguire le funzioni.

Sarà una Quaresima alquanto diversa, quella che si apprestano a vivere i fedeli della Provincia di Fermo. All’Ordinanza regionale di chiusura delle Scuole e dei centri culturali, hanno fatto seguito anche le disposizioni dei Vescovi di tutte le Marche, secondo le quali sono state sospese tutte le Celebrazioni eucaristiche, sia feriali e festive, oltre all’attività religiose legate agli oratori o gruppi parrocchiali.

Nelle ultime ore ha voluto far sentire la sua voce anche l’Arcivescovo della Diocesi di Fermo Rocco Pennacchio, per essere vicino ai suoi fedeli in questo particolare momento. “Esprimo la mia vicinanza ai presbiteri, diaconi, religiosi, religiose e fedeli laici della nostra Diocesi, soprattutto in questo significativo tempo di Quaresima – afferma il Vescovo Pennacchio – Stiamo vivendo un singolare momento storico e sociale e la preghiera rappresenta la nostra ancora. Cogliamo l'opportunità di questo singolare frangente per iniziare i quaranta giorni nell'intimità dei legami familiari rafforzando lo spirito di Comunione e di Preghiera, sapendo che nulla ci può separare dall'Amore di Cristo".

L’Arcivescovo ha anche ricordato che si potranno seguire le funzioni religiose della Quaresima in streaming dal sito della Diocesi (fermodiocesi.it) e dal canale YouTube “Arcidiocesi di Fermo”.






Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2020 alle 17:36 sul giornale del 27 febbraio 2020 - 1781 letture

In questo articolo si parla di attualità, virus, provincia di fermo, vescovo, quaresima, epidemia, arcivescovo, Arcidiocesi di Fermo, articolo, diocesi di fermo, alto fermano, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgNW





logoEV
logoEV