Montegiorgio, Ippodromo San Paolo: Occhi puntati sulla tris

2' di lettura 16/01/2020 - La quinta giornata di corse pomeridiane al trotto del San Paolo, in programma per venerdì 17 gennaio, profuma di vino di qualità e biologico, grazie al binomio indissolubile tra l’ippodromo della famiglia Mattii e la Wine Eden Vini, a cui è intitolata la Tris Nazionale.

Il perché ce lo spiega il cronista ippico Mauro Galandrini: «Wayne Eden è il nome di un cavallo che negli anni ‘70/’80 è stato campione europeo con Anselmo Fontanesi (detto il Morino) suo allenatore e suo driver. Il trottatore che ha segnato, quasi per un decennio, la scena europea. La Wine Eden Vini, in realtà è nata con lo spirito di omaggiare questo campione dell’ippica. Wayne Eden se n' è andato sei mesi dopo Vincenzo Gasparetto, l'indimenticato manager che lo aveva importato dagli Stati Uniti nel 1975 per conto della scuderia Mira II di Piero Giudici. Da allora e fino al 1978, il figlio di Speedy Rodney fu grande protagonista del nostro trotto, battagliando con gli altri campioni di quel periodo, capeggiati da Delfo, l'indigeno di Sergio Brighenti col quale Wayne si divise il tifo dell' allora numerosissima e infiammata platea di San Siro. In coppia con Wayne Eden, per quasi tutto il cammino agonistico, ci fu Anselmo Fontanesi detto il «morino». Autentica simbiosi, tra i due, tanto è vero che le poche volte in cui cambiò allenatore, Wayne Eden smise di essere il fenomeno che era. E, puntualmente, il suo cammino tornava a ricongiungersi con quello di Fontanesi. Questo legame tra la volontà di proporre il meglio del Wine Eden Vini si è voluta legare all’ippica sia nel nome che suona molto simile a Wayne e con un testimonial come Giampaolo Minnucci, il guidatore di Varenne, il Capitano Varenne».

Il programma come già detto propone sette corse ma gli occhi sono puntati sul Premio Wine Eden Vini. Una tris con quarté e quinté, sulla lunga distanza (2500 metri) per cavalli di 5 anni ed oltre con partenza a nastri (2500 mt, 2520 mt, 2540 mt). Scenderanno in pista ben 18 cavalli intenzionati a guadagnarsi il ricco premio in palio, oltre 15 mila euro.

Trotteranno inoltre sull’anello del San Paolo 10 cavalli di tre anni per contendersi una condizionata, premio Linea Classic, sulla breve distanza dei 1600 metri. Gli appassionati seguiranno con attenzione anche il premio Oli Biologici, una condizionata per cavalli di 4 anni, sulla distanza di 1660 metri su pista tradizionale. Ben 12 cavalli di tre anni prenderanno parte al premio Toscana IGT, su pista tradizionale. Gli esperti consigliano di seguire con attenzione tutta la giornata che sicuramente offrirà spettacolo e momento di grande sport.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2020 alle 11:49 sul giornale del 17 gennaio 2020 - 654 letture

In questo articolo si parla di sport, montegiorgio, ippodromo montegiorgio, cavalli, tris

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/be7n