Sant'Elpidio a Mare: “Non è vero ma ci credo" in scena giovedì al Cicconi

2' di lettura 14/01/2020 - La stagione di Prosa proposta dall’Amministrazione Comunale e dell’Amat con il contributo di MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo e Regione Marche arriva al suo terzo appuntamento. Giovedì 16 gennaio va in scena “Non è vero ma ci credo”, una delle commedie più divertenti di Peppino De Filippo, con la regia di Leo Muscato ed Enzo Decaro.

Muscato, regista molto apprezzato fra i nuovi talenti ed erede alla direzione artistica della compagnia di Luigi De Filippo, nella quale – ventenne – aveva mosso i primi passi nel mondo del teatro, ha deciso di inaugurare un proprio nuovo corso artistico partendo dal primo spettacolo fatto con lui. “Ho mosso i primi passi nel mondo del teatro – racconta – quando avevo poco più di vent’anni. Rimasi con lui per due stagioni. Ci siamo rivisti ventidue anni dopo, pochi mesi prima che morisse”.
Non è vero ma ci credo è una tragedia tutta da ridere, popolata da caratteri che sono versioni moderne dei personaggi di Molière che De Filippo amava. L’avaro imprenditore Gervasio Savastano ha l’ossessione di essere vittima di iettatura. Gli si presenta in ufficio un tal Sammaria, giovane in cerca di lavoro. Sembra intelligente, gioviale e preparato, ma Savastano è attratto da un’altra qualità: la sua gobba.
“Peppino De Filippo – prosegue Muscato – aveva ambientato la storia nella Napoli oleografica degli anni ‘30. Luigi aveva posticipato l’ambientazione una ventina d’anni più avanti. Noi seguiremo questo sua intuizione avvicinando ancora di più l’azione ai giorni nostri, in una Napoli un po’ tragicomica e surreale in cui convivevano Mario Merola, Pino Daniele e Maradona”.
Con Decaro saranno sul palco gli attori Giuseppe Brunetti, Francesca Ciardiello, Lucianna Defalco, Carlo Di Maio, Massimo Pagano, Gina Perna, Giorgio Pinto, Ciro Ruoppo, Fabiana Russo. Le scene dello spettacolo, prodotto da I Due della Città del Sole, sono di Luigi Ferrigno, i costumi di Chicca Ruocco, le luci di Pietro Sperduti.
I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro Cicconi, in Corso Baccio, a 20 euro per la platea (ridotto 17 euro) e 17 euro (ridotto 12 euro) per la galleria il giorno di spettacolo dalle 18.
Informazioni e prenotazioni: Teatro Cicconi 320/8105996 – 0734/859110, AMAT 071/2072439 Comune di Sant’Elpidio a Mare Ufficio Turistico 0734/8196407 (Corso Baccio 91) Call Center dello spettacolo delle Marche 071/2133600. Vendita online al sito www.vivaticket.it
Inizio ore 21,15.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2020 alle 08:52 sul giornale del 15 gennaio 2020 - 485 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, sant'elpidio, Peppino De Filippo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beZp





logoEV
logoEV