Calcio: che cuore, che Vigor! 2-2 al 97′ contro la capolista Atletico Gallo

3' di lettura 15/12/2019 - Riavvolgendo il nastro della partita (ops, del film thriller) di oggi pomeriggio, non possiamo che iniziare dalla fine. Punteggio inchiodato sul 2-1 per l’Atletico Gallo, la capolista: ultima punizione, quella del ‘tutti in area di rigore e quel che succede, succede’. E vuoi vedere che con il cuore la Vigor Senigallia, al 97′, riesce a pareggiare i conti in mischia grazie al sinistro chirurgico di Savelli? Ma che non si fraintenda la frase qui sopra. Perché la rete non è frutto del caso, ma un premio dolcissimo ai guerrieri rossoblu.

Finisce 2-2 al comunale ‘Giovanni Paolo II’ un match difficilmente riassumibile a parole, tra due squadre, rispettivamente la prima e la terza forza della graduatoria di Eccellenza, che hanno dato letteralmente spettacolo e mostrato di meritare ogni singolo punto che si ritrovano a 90 minuti dal giro di boa del campionato.

Ad iniziare il valzer dei gol, nel primo tempo, è la compagine locale con Rizzato (10′) che concretizza un’azione sontuosa dei suoi e trasforma in rete il vantaggio pesarese. La Vigor reagisce e colleziona due situazioni importanti con Cinotti e Sassaroli, ma al 45′ il tabellone dice sempre 1-0.

Nella ripresa i fuochi d’artificio. Allo scoccare del 3′ minuto, l’arbitro assegna un penalty ai ragazzi di Guiducci, per un tocco sospetto di mani sulla linea di porta. Dal dischetto D’Errico è glaciale e spiazza Cappuccini per l’1-1 che muta radicalmente la partita. La Vigor infatti inizia a premere sull’acceleratore, pur non riuscendo a sfondare. Perché di fronte c’è sempre la leader della classe: una formazione esperta e fortissima, che nel maggior momento di difficoltà, ritorna avanti grazie a Muratori.

Partita finita? Quasi, avranno pensato i tifosi senigalliesi. Quando all’85’ il Gallo si conquista un tiro dagli undici metri. Ma Bartolini non ha fatto i conti con Tavoni che è prodigioso nel neutralizzare il rigore del capitano, lasciando in vita la Vigor.

Ed eccoci al finale. Punteggio inchiodato sul 2-1 per l’Atletico Gallo, la capolista: ultima punizione, quella del ‘tutti in area di rigore e quel che succede, succede’. E vuoi vedere che con il cuore la Vigor Senigallia, al 97′, riesce a pareggiare i conti in mischia grazie al sinistro chirurgico di Savelli? Sì, la Vigor c’è riuscita. Perché questa è una squadra con un cuore grande così. Che non molla mai. E che ci ha creduto fino all’ultimo.

Al triplice fischio applausi per tutti. E applausi, in particolare, a due squadre spettacolari di questa meravigliosa Eccellenza.

Tabellino Atletico Gallo-Vigor Senigallia 2-2

ATLETICO GALLO: Cappuccini, Taribello, Cereti (78′ Focarini), Tonucci, Nobili, Mistura, Persici, Rizzato, Bartolini, Ridolfi (61′ Belkaid), Muratori (92′ Olawale). All. Mariotti

VIGOR SENIGALLIA: Tavoni, Savelli, Guerra (42′ D’Errico), Sassaroli (85′ A. Pesaresi), Magi Galluzzi, Vitali, Carbonari, Siena (42′ Morganti), Cinotti (72′ D. Pesaresi), Piergallini, Guadagni. All. Guiducci

ARBITRO: Morello di Tivoli

RETI: 10′ Rizzato, 48′ D’Errico (rig.), 67′ Muratori, 97′ Savelli; NOTE: all’85’ Tavoni para un rigore a Bartolini


da FC Senigallia – Scuola Calcio Vigorina





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2019 alle 19:07 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 201 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, FC Senigallia – Scuola Calcio Vigorina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd8g





logoEV
logoEV